Commenta

Solarolo, via i dossi
della discordia. Paolazzi:
“Spese a carico ditta”

solarolo-rainerio_ev

Nella foto uno scorcio di Solarolo Rainerio

SOLAROLO RAINERIO – La polemica sui dossi a Solarolo Rainerio si fa rovente. Mercoledì mattina la popolazione si è ribellata dopo aver saputo che i dissuasori di velocità dovranno essere completamente rifatti. Diverse persone si sono recate direttamente in Municipio per esprimere dissenso e protestare contro quella che ormai viene definita “la telenovela dei dossi”. Quelle colline di asfalto create per convincere gli automobilisti a diminuire la velocità in paese erano presenti già sulla strada e poi il sindaco dell’epoca, De Micheli, li aveva fatti togliere.

Nelle settimane scorse com’è noto, altri quattro nuovi dossi sono stati creati per un costo totale che si aggira sui 20mila euro. Ma le montagnole artificiali sono risultate subito assai disagevoli per un’altezza tale da provocare sobbalzi incredibili alle auto in transito, alcune delle quali avrebbero subito danni al punto da spingere alcuni cittadini a sporgere denuncia contro i responsabili di tale realizzazione. Mercoledì mattina gli operai hanno cominciato ad intervenire cercando di abbassare l’altezza, creando però più danni che benefici. Come dicono i veneti “meglio il buco che il rammendo”. Da qui la decisione di eliminare completamente i dossi della discordia in attesa di ricostruirne di nuovi, più bassi, ma con altri costi da sostenere.

AGGIORNAMENTO – Pubblichiamo la rettifica richiesta da Mattia Paolazzi, assessore del comune di Solarolo Rainerio: “Il costo dei primi attraversamenti pedonali rialzati (e non dei dossi) – precisa l’assessore – non si aggira assolutamente sui 20mila euro, ma è al di sotto di questa cifra ed era comunque un investimento compreso nelle spese progettuali del rifacimento di alcuni tratti stradali del comune. Inoltre la spesa del rifacimento di questi attraversamenti è a carico della ditta che ha sbagliato la posa iniziale e così lavorerà per posare in nuova versione gli stessi attraversamenti. Il sindaco aveva già avvertito la settimana scorsa la cittadinanza solarolese con un apposito avviso in cui spiegava questi passaggi”.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti