Commenta

San Matteo, tutto
pronto per il 75esimo
compleanno impianto

san-matteo-chiaviche_ev

Nella foto l’impianto idrovoro di San Matteo

SAN MATTEO DELLE CHIAVICHE (VIADANA) – Porte aperte venerdì al grande impianto idrovoro di San Matteo. Una costruzione che proprio in questi giorni compie 75 anni di vita. Per questo i dirigenti, per festeggiare la ricorrenza, hanno voluto invitare tutta la popolazione ad un appuntamento significativo. E’ stata assicurata anche la presenza del Ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina e dell’assessore regionale Viviana Beccalossi, proprio per dare un maggior risalto istituzionale all’evento.

L’impianto di San Matteo, gestito dal Consorzio di bonifica Navarolo, con il suo sistema di sollevamento acque e con i numerosi canali di scolo e distribuzione non solo consente a un gran numero di agricoltori di irrigare le coltivazioni durante le stagioni dell’anno ma permettono di tenere sotto controllo il livello idrico di una gran area cremonese mantovana difendendo i terreni sia dalle pioggie torrenziali sia dalle improvvise siccità. E’ ovvio che questo lavoro che si protrae ininterrottamente da un così elevato numero di anni ha reso necessario provvedere a interventi di manutenzione il cui costo non è possibile addossare ai soli associati del Consorzio.

Scopo di questa manifestazione, così come ha ammesso il presidente del Navarolo Guglielmo Belletti, è pure quello di sensibilizzare le istituzioni per richiamare la loro necessaria collaborazione di tipo economico. L’iniziativa si aprirà alle ore 17 con i saluti e gli interventi di tutte le autorità, tra cui molti sindaci del territorio. All’interno della stessa struttura si potrà assistere ad una rappresentazione intitolata “Le mani di terra e di ferro” con testimonianze del passato.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti