Commenta

Segretario, semafori,
“Grassi” e Minerva:
il M5S interroga

movimento-5-stelle-viadana-comunarie-ev

Nella foto il Movimento 5 Stelle di Viadana

VIADANA – Il Movimento 5 Stelle Viadana porterà in consiglio comunale venerdì prossimo tre interrogazioni e una mozione. Monica Susy Foti chiederà al sindaco l’autenticità delle indiscrezioni che darebbero il segretario Pippo Leonardi vicino alle dimissioni focalizzando anche la questione sull’aumento ingiustificato del 50% dello stipendio, mentre Alessandro Teveri chiederà di valutare il ripristino dei semafori intelligenti dove sono presenti nelle frazioni per gestire e controllare le eccessive velocità di autoarticolati di grandi dimensioni che sfrecciano sulla statale provinciale creando disagio e pericolo alla popolazione. In merito alla Casa di Riposo, Teveri chiederà se anche il sindaco non ritenga che l’attuale composizione del Cda possa creare instabilità gestionale all’interno dello stesso consiglio di amministrazione, e se non sia il caso di chiedere le dimissioni per nominare un Cda che garantisca una governabilità stabile.

Infine il M5S presenterà una mozione sul progetto didattico Dea Minerva, ovvero un progetto di cooperazione tra amministrazione locale e scuola per la raccolta differenziata di plastica Pet (le classiche bottiglie di plastica per bevande e non solo tappi), finalizzata al recupero di fondi per gli istituti e il finanziamento di progetti scolastici. Il consigliere Foti chiederà alla giunta di impegnarsi affinché tale progetto possa essere introdotto anche nel Comune di Viadana, attraverso la cooperazione tra dirigenze scolastiche ed amministrazione comunale, presso le scuole degli Istituti comprensivi del territorio che vorranno partecipare all’iniziativa.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti