Commenta

Comuni dell’Oglio Po,
unanime cordoglio per
gli attentati parigini

parigi-attentati_ev

CASALMAGGIORE/VIADANA – Non poteva mancare il cordoglio da parte delle amministrazioni comunali del comprensorio Oglio Po per quanto concerne gli attentati terroristici di Parigi nella serata del 13 novembre e nella nottata successiva, con 128 morti tra i civili (ma il bilancio pare destinato a salire). Detto che tutte le amministrazioni hanno esternato il proprio dolore misto a rabbia per i gravissimi episodi in terra francese, anche dai due comuni più grandi dell’Oglio Po sono arrivati messaggi ufficiali in questa direzione: in particolare, Filippo Bongiovanni, sindaco di Casalmaggiore, si è premurato di scrivere subito, mediante whatsapp anticipando così lo scritto ufficiale, al collega francese di Guilherand-Granges, Mathiew Darnaud, sindaco della cittadina gemellata con Casalmaggiore, che peraltro durante la recente Fiera di San Carlo ha fatto visita in città con una delegazione.

Non è mancato, poi, dalla sponda viadanese, il messaggio da parte di Giovanni Cavatorta, sindaco di Viadana: “Come amministrazione comunale – ha scritto il primo cittadino – desideriamo essere vicini alle vittime dei miserabili attentati terroristici di Parigi e condanniamo fermamente questi atti che non scalfiscono i nostri valori e la nostra determinazione a difendere quanto duramente conquistato in tante generazioni come la democrazia, la pace, l’ordine e la libertà”. Un messaggio al quale, crediamo, si uniscano tutte le parti politiche, senza distinzione in questo caso di bandiera.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti