Commenta

Notte di Champions
al PalaRadi:
Pomì vs Prostejov 3-0

pomi2-ev

Foto Sessa

Champions League, pool C, terza giornata

POMI CASALMAGGIORE vs AGEL PROSTEJOV 3-0 [25-20; 25-16; 25-21]

Pomì Casalmaggiore: Bacchi, Lloyd, Sirressi, Cecchetto, Ferrara, Gibbemeyer, Cambi, Piccinini, Olivotto, Kozuch, Stevanovic, Tirozzi, Rossi Matuszkova. All: Barbolini-Bolzoni.

Agel Prostejov: Weiss, Vargas, Steenbergen, Simon, Markevich, Borovinsek, libero Kovarova – Gambova, Matienzo, Tinklova, Soares. All: Cada-Lubomir.

Arbitri: Geert Blyaert – Sabine Witte.

Note: spettatori 2711.

CREMONA – La Pomì torna in campo a Cremona per la terza giornata di Champions League. Le rosa affrontano il fanalino di coda della pool C, l’Agel Prostejov, ultimo a zero punti.

PRIMO SET – Il primo urlo del PalaRadi è il muro di Stevanovic su Vargas: 3-2. Tirozzi si prende il 4-3, Bacchi il 5-4. La serba di casa condanna la ricezione ospite e dalla battuta guadagna un ace e altri due punti regalati dal Prostejov: al primo time out è 8-4. Anche Gibbemeyer alza gli argini: 12-5 al secondo stop. L’americana replica con una fast all’ace di Weiss: 15-7. Le ceche non riescono a contenere l’elevazione di Stevanovic, che seguita da Tirozzi portano il set sul 18-10. Il Prostejov si aggrappa alle battute di Vargas: ok la prima, fuori misura la seconda, 19-12. Bacchi, Lloyd, Kozuch: la Pomì scava il solco decisivo. Serve a poco la prepotenza di Vargas per il 23-18. Il finale lo scrive Kozuch: 25-20 e 1-0 rosa.

SECONDO SET – La Pomì ha fretta di prendersi anche il secondo parziale e parte forte, frenata solo dalle bordate di Vargas: 7-4. Sirressi prova a moderare la cubana ma serve Bacchi per interrompere la risalita ceca: 8-6. Ancora la casalese doc a cui risponde, manco a dirlo, Vargas: le rosa accusano il colpo e l’Agel Prostejov monetizza fino al 10-10. L’antidoto alla cubana? Si chiama Stevanovic che col muro fa 12-10. L’impasse viene superata grazie alle mani protese di Gibbemeyer su Vargas: 17-14 e time out. La emula la conterranea Lloyd: l’allungo è made in Usa, 19-14. Ancora Gibby, ancora su Vargas: 20-14. Il pallonetto di Kozuch mette in rampa di lancio Casalmaggiore: 22-16. Il secondo set termina 25-16 per gentile concessione ospite. Dopo 50’ di gioco si vola sul 2-0 casalese.

TERZO SET – Il primo vantaggio dell’Agel Prostejov arriva sull’1-2 e viene rafforzato da Vargas con la cannonata del 2-5. Stevanovic prima, Lloyd durante, Bacchi poi: tre murate di fila rimettono il parziale in parità, 7-7. La Pomì torna avanti con un ace di Stevanovic. Kozuch appoggia il pallonetto del 13-10 e coach Cada stoppa il set. Un attacco a rete di Tirozzi riporta sotto l’Agel Prostejov che agguanta il 16-16 con la solita Vargas. Lloyd si affida a Kozuch per togliere le castagne dal fuoco: 18-17. Adrenalina pura con Lucia Bacchi a muro manda in tilt l’attacco ceco. Il 21-18 è di Gibbemeyer. Matienzo per ravvivare la fiammella: ma Tirozzi la spegne subito, 23-19. Quando Vargas s’irretisce le rosa devono solo chiudere i conti. Lo fanno sfruttando un errore in battuta di Borovinsek: 25-21 e 3-0. E’ la prima vittoria piena di Casalmaggiore in Champions League, è la prima vittoria in Champions davanti al pubblico di Cremona.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti