Commenta

Rugby Viadana
in campo contro
i ‘Bersaglieri’ di Rovigo

rugby-viadana-ev

VIADANA – Quella tra i Bersaglieri ed il Viadana è sempre stata una sfida molto sentita ed anche sabato, al Battaglini di Rovigo, oltre ai punti in palio, c’è il prestigio di un confronto che va oltre la classifica e le dinamiche legate ai singoli campionati. I gialloneri affrontano una delle formazioni migliori del lotto del Campionato Nazionale d’Eccellenza su un terreno difficile per chiunque.  I ragazzi di coach Casper Steyn stanno crescendo di settimana in settimana, l’inesperienza lascia sempre più spazio alla consapevolezza di un potenziale importante anche se ancora da plasmare vista la giovane età di molte delle frecce che compongono la faretra dello staff tecnico viadanese. “Il nostro pacchetto iniziale – sottolinea Ulises Gamboa – ha una grande fisicità che ci può permettere di sfidare Rovigo dove è più confidente. Oggi i rossoblù rappresentano il team più performante – continua l’assistant coach di Buenos Aires – e meritano la classifica che li vede davanti, ma noi abbiamo lavorato molto sulla tecnica e sulla fasi di conquista quindi andremo in Veneto per giocarcela fino in fondo. Sarà un test molto importante anche per vedere il grado di maturazione della nostra squadra”. Quello di sabato sarà il 31° incontro tra le due formazioni con 10 vittorie per i rodigini e 20 per Viadana.

RUGBY VIADANA 1970: Keanu Apperley; Manganiello, Delport, Pavan, Amadasi; McKinley, Khyam Apperley; Du Plessis, Delnevo, Orlandi; Gerosa, Caila; Irving, Sanatamaria (cap), Antonio Denti. A disp.: Scalvi, Marchini, Romano, Moreschi, Andrea Denti, Gregorio, Gabbianelli, Gennari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti