Commenta

Il Natale maggiorino
s’illumina
sul ghiaccio

pista-ghiaccio-inaugurazione_ev

Nella foto, il taglio del nastro

CASALMAGGIORE – Il taglio del nastro della presidente della Pro Loco Cinzia Soldi ha dato ufficialmente il via, attorno alle ore 16 di venerdì pomeriggio, al Natale di Casalmaggiore. Un periodo di festività e svago davvero ricchissimo di opportunità, a cominciare da sabato, quando inizierà l’iniziativa Street Food in piazza Garibaldi, fino al giorno dell’Immacolata, martedì 8 dicembre. Intanto però è stato acceso il grande albero di Natale che troneggia davanti al palazzo municipale di Casalmaggiore, così come le luminarie, che finalmente hanno abbellito anche piazza Turati, dietro il comune, e non soltanto piazza Garibaldi e vie limitrofe. Una festa di colori e suoni, chiusa dall’inaugurazione della pista da ghiaccio, sulla quale alcuni degli stessi protagonisti del pomeriggio hanno dato le prime schettinate.

Un momento cominciato con gli Amici di Casalmaggiore, rappresentanti da Zelindo Madesani, Luciano Toscani e Achille Scaravonati, a fare da collante tra amministrazione comunale, Pro Loco e commercianti, dopo qualche problema iniziale più che altro di vedute e di spesa. Oltre al sindaco Filippo Bongiovanni, era presente l’assessore Gianfranco Salvatore, e con loro, per l’amministrazione, anche i consiglieri Giuseppe Cozzini, Pierfrancesco Ruberti e Giuseppina Mussetola. Per la Pro Loco, invece, accanto alla presidente Soldi, il consigliere storico Licinio Valenti e l’ex presidente Marco Vallari. Una parte importante è stata giocata, come detto, pure da Ascom e Confcommento, perché come Soldi ha ricordato sono state addirittura 80 le attività, tra esercizi commerciali e imprese, che hanno partecipato, facendo da sponsor alle varie iniziative.

“L’unione di intenti delle varie forze – è stato ripetuto a gran voce – ha permesso tutto questo, dopo un mese e mezzo di lavoro e di impegno da parte di tutti”. L’unione fa la forza insomma, innalzando l’inaugurazione anche oltre la fitta nebbia di venerdì pomeriggio e il freddo pungente, quasi polare, del resto adatto all’ambientazione, tenendo conto che la pista da ghiaccio, in mezzo alla quale campeggia il disegno con gli auguri di Buon Natale, arriva da Bolzano. Dunque, tante opportunità per Casalmaggiore, e i suoi cittadini, per dimostrarsi viva e vivace. Accogliendo, naturalmente, anche curiosi, turisti o vicini di casa da qui al prossimo 10 gennaio. Con il palazzo comunale – che mai aveva mostrato questo profilo e questi colori – pronto grazie alle luminarie a divenire, più che un semplice sfondo, un autentico pezzo unico da cartolina.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti