Commenta

Santuario della Fontana
tra indulgenza plenaria
e presepe

fontana_ev

Nella foto, una solenne celebrazione al Santuario della Madonna della Fontana

CASALMAGGIORE – L’8 dicembre, inizia il Giubileo straordinario voluto da Papa Francesco e il Santuario della Madonna della Fontana di Casalmaggiore si pone al centro di questa grande evento religioso essendo una delle quattro chiese giubilari del territorio assieme al Duomo di Cremona e i Santuari Mariani di Castelleone e Caravaggio, con l’opportunità straordinaria di ricevere l’indulgenza plenaria. L’apertura del Giubileo in queste chiese è fissata per il 13 dicembre e alla Fontana la celebrazione sarà presieduta dal delegato del Vescovo don Irvano Maglia unitamente ai parroci delle zone pastorali circostanti. La Mensa solenne è fissata per le ore 17. Padre Bruno coglie l’occasione per rivolgere ai parroci un’iniziativa originale, quella di poter disporre in Santuario delle rispettive Corali parrochiali per esibizoni in data da concordare. Sapendo di quanti validi cantori il teritorio dispone non è difficile immaginare che l’appello non cadrà nel vuoto.

Nel frattempo, nel corridio del Convento sono già esposti i dieci Presepi piccoli più uno grande allestiti dietro le teche di vetro dai Missionari Capuccini. Purtroppo quest’anno il grande Presepio artistico preparato dai soliti tenaci e abili artigiani non ci sarà per indisponibilità della stanza adibita tradizionalmente ad accogliere la natività. I grandi lavori di recupero delle camere occupate dai frati colpite dagli inconvenienti derivanti dalla vetustà, obbligano purtroppo a tale rinuncia anche se poi la grande Capanna con la natività verra esposta sopra l’altare del Santuario in forma assai visibile.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti