Commenta

Viadana dice no
ai botti: sequestrati
petardi irregolari

cavatorta-rossi-ev

Nella foto, Giovanni Cavatorta e Doriana Rossi

VIADANA – Ancora un sequestro di petardi e oggetti pericolosi da parte della Polizia locale di Viadana. Mercoledì mattina il sindaco Giovanni Cavatorta ha voluto dare la parola alla comandante Doriana Rossi che ha illustrato la nuova operazione che segue di poco tempo quella eseguita in occasione della notte di Halloween. In abiti borghesi i vigili sono andati a visitare cinque negozi, compresi centri commerciali scovandone un buon numero irregolari in una sola rivendita. Per la precisione a finire nel mirino 16 scatole di “firestar bang” e 14 contenitori di Magnum con miccia. Questi prodotti non recavano sugli involucri le sigle che distinguono i prodotti vendibili da quelli fuori commercio. Articoli mancanti di riclassificazione che potevano essere smaltiti entro il 2013. I commercianti nel dichiarare che si era trattato di un errore di valutazione hanno ovviamente consegnato i prodotti fuorilegge. La questione dei petardi è molto sentita dall’amministrazione comunale di Viadana che anche in questa occasione natalizia e per capodanno ha emesso un’ordinanza che ne vieta l’uso sul suolo pubblico. Anche per tentare di sensibilizzare i giovani su questo tipo di pericolo nei giorni scorsi la comandante si era recata presso le scuole primarie e medie parlando agli studenti consegnando loro copia dell’ordinanza da far avere ai genitori. La questione riguarda proprio le famiglie che permettono ai figli minorenni di recarsi nei negozi ad acquistare questi articoli la cui vendita è vietata ai minori. Per queste festività tre saranno le pattuglie impegnate a controllare il territorio con sei agenti della Polizia locale a vigilare che tutto proceda regolarmente.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti