Commenta

Spineda piange
don Sandro Fagnani,
morto a soli 55 anni

don-sandro-fagnani_ev

Nella foto don Sandro Fagnani (foto dal sito della Diocesi di Cremona)

SPINEDA – Si è spento all’età di 55 anni nella casa materna di Cassano d’Adda, comune milanese del quale era originario, don Alessandro Fagnani, residente negli ultimi anni a Spineda. Don Alessandro, per tutti affettuosamente don Sandro, è spirato in seguito ad un improvviso malore e si trovava nel milanese per trascorrere le festività con la famiglia. Lo stesso era stato vicario, nel 1984 e nel 1985, presso Misano Gera d’Adda nella parrocchia di San Lorenzo Martire, mentre era stato Cappellano pro Juventute dal 1985 al 1987. Successivamente don Sandro era tornato al ruolo di vicario presso la parrocchia di Santa Maria Assunta e San Sigismondo dal 1987 al 1990.

Don Sandro era stato portato a Spineda, dove viveva presso la residenza Maddalena (alloggi comunali), da don Angelo Piccinelli, che rimase parroco alla chiesa di San Salvatore per undici anni nel comune casalasco, dal 1999 al 2010. A causa di alcuni problemi fisici non aveva potuto professare come sacerdote dopo il 1990: la sua ordinazione risale al 23 giugno 1984. I funerali saranno celebrati dal vescovo di Cremona Dante Lafranconi il prossimo 2 gennaio alle ore 10.30 a Cassano d’Adda: non mancherà una delegazione da Spineda e Cividale guidata in primis dal parroco don Ernesto Marciò.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti