Commenta

Pomì, l’ultimo trionfo
2015 è virtuale: sbanca
sondaggio Mediaset

esultanza-pomì_ev

Nella foto la Pomì festeggia lo Scudetto (foto Sessa)

CASALMAGGIORE – L’ultimo trionfo del 2015 della Pomì è virtuale, ma a giudicare dalla passione con la quale i tifosi rosa hanno seguito il sondaggio proposto da Sport Mediaset sul proprio sito internet, c’è da scommettere che avrà portato grande soddisfazione nell’ambiente. L’impresa sportiva del 2015 è infatti quella del team di Casalmaggiore, capace di vincere lo Scudetto a maggio con Davide Mazzanti e la Supercoppa Italiana a ottobre con Massimo Barbolini: in entrambe le competizioni si tratta del primo trionfo.

Per quanto concerne il sondaggio, che si basava sui voti da casa, la Pomì ha superato il turno preliminare nella sfida che la vedeva accoppiata a Danilo Gallinari, asso cestistico nostrano protagonista in Nba della sua miglior stagione con i Denver Nuggets e miglior giocatore della nazionale italiana nell’ultimo Europeo perso ai quarti di finale con la Lituania. Vittoria semplice, se si considerano le percentuali. Nella finale a cinque, durante una votazione iniziata lunedì 28 e durata fino alla mezzanotte di mercoledì 30 (un solo voto al giorno ammesso per ciascun terminale), la Pomì ha subito preso le redini del sondaggio staccando tutti: il pilota di MotoGp Valentino Rossi (anche se va detto che la sua, nel 2015, non è parsa una grande impresa…), i tuffi d’oro di Tania Cagnotto, il capolavoro di Gianni De Biasi, che ha portato per la prima volta la nazionale di calcio dell’Albania agli Europei di Francia 2016 e soprattutto Flavia Pennetta, che ha regalato all’Italia il primo titolo Us Open della storia (sia maschile che femminile), superando in finale la connazionale Roberta Vinci. Proprio Pennetta, provando a ragionare a livello assoluto, meritava il riconoscimento alla pari della Pomì, per il valore unico del miracolo sportivo compiuto.

Tornando al sondaggio, che non ha valore a fini statistici (giusto ricordarlo), il primato della Pomì ha tremato soltanto nel primo pomeriggio di mercoledì, con la rimonta di Gianni De Biasi e il pareggio a quota 31%. Il popolo rosa si è riorganizzato e ha condotto Casalmaggiore al trionfo, togliendosi anche la soddisfazione di centrare il 40% secco giusto poco prima della mezzanotte, dunque dello stop al sondaggio. Tenendo conto che i voti sono stati, in totale, 23.915, la Pomì ha raccolto ben 9.566 preferenze. Staccati De Biasi, che è rimasto al 31%, poi Pennetta e Rossi (parità al 12%) e Tania Cagnotto (5%). Il successo virtuale della Pomì sarà proclamato durante il Tg Sport di Mediaset delle ore 13.30 in programma su Italia Uno.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti