Commenta

Furti a Bozzolo? Il Villaggio Traldi si organizza col Fai da te

furti-bozzolo_ev

BOZZOLO – In attesa che la Prefettura organizzi un incontro a Bozzolo per dare indicazioni utili sul come tentare di difendersi da questo valanga di furti in atto, i residenti del Villaggio Traldi si sono dati da fare. Come? Sfruttando le moderne tecnologie presenti nei cellulari di ultima generazione hanno allestito una specie di gruppo di mutuo soccorso, per informare le persone di eventuali soggetti strani in giro per le vie.

“Una rete di solidarietà per aiutarsi a vicenda e segnalare tempestivamente situazioni anomale. Chiamando attraverso WhatsApp i numeri indicati si potrà creare un contatto diretto con altri concittadini” recita il manifestino introdotto in tutte le cassette dei residenti. Qualcosa di simile a quanto avvenuto un paio di anni fa a Casalmaggiore al Quartiere Fiammetta. Intanto sabato pomeriggio un’altra donna, E. B., ha evitato per poco di essere una nuova vittima dei furti. Ad alcuni sconosciuti che si aggiravano ha chiesto cosa volessero e questi hanno risposto di essere muratori. La signora a scanso di rischi ha chiamato i Carabinieri e alcuni testimoni riferiscono di aver visto i componenti di una pattuglia scendere dall’auto e rincorrere qualcuno verso i campi. Non ci sono notizie ufficiali su questo episodio anche se da fonti affidabili arriva la notizia che un paio di sospettati sarebbero stati individuati.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti