Commenta

Il Rugby Viadana prepara la sfida al San Donà: finale vicina?

rugby-viadana_ev

VIADANA – La sfida di ritorno del Trofeo Eccellenza tra Rugby Viadana 1970 e San Donà (kick-off sabato alle 15) ha il sapore del confronto decisivo verso la finale della competizione. I gialloneri, che si imposero nella gara d’andata (13-17) dopo un parziale di 13 a 0 a favore dei veneti, affrontano gli ex Erasmus, Padrò, Coletti e Bortolussi per la terza volta in questa stagione. Tra i precedenti anche il match di campionato dello Zaffanella in cui San Donà strappò un pareggio (17-17), risultato che premia tuttora i biancocelesti come unica formazione non sconfitta sul terreno di gioco dell’impianto viadanese durante la stagione in corso. Una sfida dunque che ha tutti gli ingredienti per diventare esaltante visti l’equilibrio che lega i due XV e la posta in palio. Arbitra il Signor Blessano di Treviso

“E’ una sfida – spiega il coach Casper Steyn – che ha il valore di una semifinale e su questo abbiamo lavorato molto. Classifica e precedenti hanno un peso puramente statistico infatti il focus è stato puntato sull’approccio e sull’atteggiamento mentale per una partita che è decisiva per entrambe le squadre. Se non mantenessimo la concentrazione al massimo rischieremmo di fare come nei due precedenti confronti in cui i nostri avversari hanno iniziato meglio e concluso i primi tempi in netto vantaggio, situazioni che ci hanno obbligati a ricorrere  per evitare due sconfitte”.

RUGBY VIADANA 1970: Keanu Apperley; Souare, Delport, Pavan, Manganiello; McKinley (cap), Gregorio; Du Plessis, Moreschi, Delnevo; Caila, Krumov; Cavallero, Scalvi, Antonio Denti. A disp.: Manuini, Marchini, Irving, Gerosa, Orlandi, Khyam Apperley, Gabbianelli, Melegari.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti