Commenta

Lotta al tumore,
la ricercatrice Giulia Nizzoli
dà lezione a Viadana

Originaria di Boretto, diplomatasi a Viadana, la giovane è impegnata in una importante ricerca in collaborazione con l'Istituto Europeo di Oncologia di Milano.
giulia-nizzoli-ev
Nella foto, Giulia Nizzoli al Sanfelice

VIADANA – Giulia Nizzoli, già studentessa del corso di Liceo Scientifico bilingue del Sanfelice, ricercatrice per Fondazione Veronesi, è intervenuta venerdì 29 gennaio per un incontro di orientamento in uscita con le quattro classi quinte dei vari corsi dell’Istituto di via Vanoni.
Giulia Nizzoli, biotecnologa di 30 anni, è originaria di Boretto ma da alcuni anni si è trasferita a Milano, dove ha prima ottenuto un dottorato di ricerca in Medicina molecolare e traslazionale all’università di Milano Bicocca e ora lavora come ricercatrice post-doc nell’Unità di gastroenterologia dell’università di Milano. Il progetto della biotecnologa è realizzato in stretta collaborazione col laboratorio di Immunobiologia delle cellule dendritiche e immunoterapia dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, diretto da Maria Rescigno e ha già dato importanti risultati nella lotta al tumore del colon-retto che, con quasi un milione e mezzo di nuove diagnosi al mondo ogni anno, è il terzo tumore più diffuso e la seconda causa di morte per malattie oncologiche.
Giulia ha raccontato agli allievi il proprio percorso di studi e professionale: gli interessi maturati al Liceo, l’importanza della figura di Rita Levi Montalcini, le prospettive di concreta applicazione dei suoi studi, la sua giornata di lavoro. La platea attenta durante la relazione ha poi fatto domande e l’incontro si è protratto ben oltre il tempo previsto con soddisfazione di tutti. Le insegnanti Bortesi e Azzoni, organizzatrici dell’incontro, auspicano di riavere Giulia Nizzoli al Sanfelice il prossimo anno con nuovi promettenti risultati.

© Riproduzione riservata
Commenti