Commenta

Coppa Italia: al PalaRadi
la Pomì si gioca
l'accesso alla final four

Mercoledì alle ore 20,30 la sfida contro Scandicci che vale il pass per l'atto conclusivo del torneo in programma a Ravenna.
pomi-bolzano-ev
Foto Sessa

CASALMAGGIORE – La Pomì Casalmaggiore torna al PalaRadi (mercoledì 17 febbraio, ore 20.30) per il quarto di finale in gara unica di Coppa Italia. Per le rosa casalesi subito un impegno infrasettimanale, che giunge probabilmente a fagiolo per voltare pagina dopo la sconfitta di Novara. Perdere 3-2 in casa di una big del Campionato, ci può anche stare; ma il rovescio di sabato sera contro l’Igor ha lasciato un po’ di amaro in bocca ai tifosi rosa, soprattutto perché Pomì è sembrata scendere in campo meno determinata delle avversarie. Bisogna però guardare al bicchiere mezzo pieno: pur sotto di due set a zero, e pur non giocando ai livelli che le competono, Casalmaggiore è stata in grado di riportare il match al tie-break, sino ad un soffio dalla vittoria. Le rosa in questo campionato sono andate al quinto set in ben sei occasioni, più di ogni altra squadra; e quattro di tali incontri si sono risolti in sconfitte: è evidente che Pomì non può permettersi di dover lottare al limite in ogni incontro. Esistono tuttavia margini di miglioramento, su cui coach Barbolini potrà lavorare nella consapevolezza che la squadra se la può giocare con tutte le avversarie.
Scandicci sarà subito un buon test: si tratta infatti di squadra coriacea, pienamente in corsa in Campionato per un posto nei play-off. La Savino Del Bene è reduce da una convincente vittoria interna per 3-0 sul Club Italia. I punti di forza della squadra sono forse la coppia di centrali Stufi-Alberti e il libero Enrica Merlo, ma anche Rondon, Nikolova, Fiorin e Loda apportano forza fisica e centimetri. All’andata, tra le mura amiche, le bianche si imposero al tie-break, recuperando dallo 0-2 ed approfittando di un black-out della Pomì.  La squadra che si imporrà nel quarto di finale, approderà alla FinalFour di Coppa Italia, programmata per il 19 e 20 marzo (domenica delle Palme) al Pala DeAndrè di Ravenna. In semifinale, la vincente di Casalmaggiore-Scandicci se la vedrà con la vincente di Novara-Bergamo. L’incontro con le toscane apre una lunga parentesi casalinga per le cremonesi, attese da due match di Campionato al PalaRadi: in arrivo Busto Arsizio ed una Modena in gran spolvero.

Info ticket. Per l’incontro di mercoledì 17 febbraio sono validi gli abbonamenti.
I biglietti possono essere acquistati online sul sito www.volleyballcasalmaggiore.it oppure www.midaticket.it, o presso i seguenti punti-vendita:
– Tabaccheria Ferrari Francesco, via Cavour 34, Vescovato – tel. 0372/830549.
– Tabaccheria rivendita n.37 di Scaglia Ivan, viale Po 121, Cremona.
– Bar Centrale Il Principe, via Giuseppina 1, S. Giovanni in Croce.
– Masoud Mirfashi Bar, presso Centro commerciale Padano, via Volta 49, Casalmaggiore – cell. 3483805871.
– Bar-tabaccheria Al Ranch di Carnevali Fabrizio, via Persico 22, Cremona.

Casalmaggiore: 1 Bacchi, 3 Lloyd, 5 Sirressi, 6 Cecchetto, 7 Ferrara, 8 Gibbemeyer, 10 Cambi, 12 Piccinini, 13 Olivotto, 14 Kozuch, 15 Stevanovic, 16 Tirozzi, 18 Matuszkova. Allenatore Barbolini, vice Bolzoni.
Scandicci: 1 Arias, 2 Stufi, 3 Alberti, 4 Loda, 6 Fiorin, 7 Pietersen, 8 Merlo, 12 Scacchetti, 13 Giampietri, 14 Nikolova, 15 Ikic, 17 Rondon. Allenatore Bellano, vice Azzini.
Arbitri: Vagni – Simbari.

© Riproduzione riservata
Commenti