Commenta

Incontro con Sorte e Rfi,
Torchio risponde: "I fronti
polemici sono inutili"

"Poiché la trasparenza ed il livello informativo vengono strumentalizzati a fini di parte e mentre prosegue il confronto ai vari livelli per risolvere il problema, rivendichiamo il legittimo riserbo su questioni di primaria importanza".
torchio-bozzolo_ev

MILANO – “La Regione é aperta a tutti gli amministratori. Non può quindi essere di parte e la gratitudine di Bozzolo é per quanti, ai vari livelli della Regione, del Parlamento e del Governo sono impegnati a risolvere l’annoso problema del blocco creato dai passaggi a livello su Bozzolo”. Così Giuseppe Torchio, sindaco di Bozzolo, risponde alle accuse giunte dalle minoranze di centro-destra, relative alle promesse di “faraonici summit”, che però non hanno mai risolto i veri problemi.

“All’incontro di giovedì mattina al quinto piano del lotto area verde di Palazzo Lombardia – precisa il sindaco di Bozzolo – hanno partecipato il Dott. Giuliano Capetti, capo della Segreteria dell’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità Sorte unitamente all’ing. Chinaglia, referente area Ferrovie ed altre figure tecniche della Regione. Per il comune di Bozzolo il Sindaco, il Tecnico Comunale Dal Miglio e l’ing. Bernini redattore del PGT. Il prossimo incontro sarà il 1° marzo a Roma tra RFI e Ministero delle Infrastrutture”.

Dopo avere dettato l’agenda, Torchio precisa che “su questioni di così elevato spessore non é utile aprire fronti polemici quanto, invece, verificare l’impegno delle istituzioni nel realizzare condizioni che superino i gravi disagi dei cittadini. Poiché la trasparenza ed il livello informativo vengono strumentalizzati a fini di parte e mentre prosegue il confronto ai vari livelli per risolvere il problema e senza alcuna volontà di parte, rivendichiamo il legittimo riserbo su questioni di primaria importanza per la nostra comunità”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti