Commenta

Dagli ovetti esce
la sorpresa:
venti grammi di cocaina

Agli arresti domiciliari una 31enne di origini marocchine residente a Canneto sull'Oglio.
cocaina-ovetti-ev
La cocaina sequestrata

SAN GIOVANNI IN CROCE – Gli ovetti erano gli stessi che si trovano nei dolcetti di cioccolato e che contengono sorprese per i piccoli golosi. Stavolta però contenevano cocaina ed erano custoditi nel reggiseno di una 31enne di origini marocchine fermata dai Carabinieri dell’aliquota di Casalmaggiore.

Nei guai è finita A.H., arestata, processata per direttissima ed ora sottoposta a restrizioni domiciliari. Il tutto è accaduto nello scorso week end. Venerdì, la donna marocchina residente a Canneto sull’Oglio, è stata fermata nei pressi di San Giovanni in Croce dai militari della stazione di Casalmaggiore coadiuvati dai colleghi di Solarolo Rainerio.

La 31enne era a bordo di una Fiat Punto e al momento dell’alt ha mostrato subito agitazione. Alcuni movimenti sospetti hanno convinto i Carabinieri ad approfondire i controlli. Dalla perquisizione sono emersi gli ovetti gialli contenenti dosi di cocaina: alcuni nascosti nel reggiseno della donna, altri ritrovati sotto la plafoniera della luce che illumina l’abitacolo dell’auto. Una ventina di grammi in tutto, costati l’arresto alla 31enne, poi processata per direttissima ed ora ai domiciliari in quel di Canneto sull’Oglio.

Simone Arrighi e Rosario Pisani

Gli altri involucri ritrovati nell'abitacolo

Gli altri involucri ritrovati nell’abitacolo

© Riproduzione riservata
Commenti