Commenta

Il consigliere regionale
Carlo Malvezzi in visita
a Fabbricadigitale

meneghetti-malvezzi-ev
La visita di Malvezzi a Fabbricadigitale

CASALMAGGIORE – Il Consigliere Regionale Carlo Malvezzi in visita a fabbricadigitale. Venerdì mattina il consigliere regionale di Ncd è stato ospite dell’azienda di Casalmaggiore. Durante la sua visita istituzionale ha esplorato i vari reparti accompagnato dall’AD e dallo staff delle più importanti funzioni aziendali, toccando con mano le ultime tecnologie e gli ultimi prototipi che vengono sviluppati in azienda. “Ho voluto visitare una delle aziende più dinamiche del territorio perché ho avuto modo di conoscere e vedere alcuni dei lavori e mi incuriosiva capire il metodo e l’approccio al lavoro. E’ innegabile che certi obbiettivi e risultati sono conseguiti non solo grazie alla chiara conoscenza degli aspetti tecnologici, ma anche ad un approccio metodologico orientato alla realtà. La mia intuizione è stata ampiamente confermata nel dialogo che ho avuto con le persone dell’azienda e sono rimasto colpito dall’approccio multidisciplinare e dall’apertura mentale sia verso il business che verso le persone”: dichiara Malvezzi.

Nella demo room, il consigliere regionale ha visto in anteprima il funzionamento dell’applicazione “Mantova Phygital City” e successivamente ha visitato, sempre in anteprima, lo spazio di co-working, un’area di 300 mq che ospiterà startup, professionisti dell’IT, studenti e i dipendenti stessi in un’ottica di condivisione delle idee e delle competenze per dare vita a collaborazioni e progetti innovativi.

“Un altro aspetto che mi ha colpito è il fatto di valorizzare i talenti che possono essere inseriti nell’azienda. Per questo scopo fabbricadigitale sta creando uno spazio fisico dove l’incontro di persone, sia aziendali che esterne, danno luogo una comunità della conoscenza. Questo è quello di cui oggi abbiamo bisogno anche e soprattutto all’interno delle aziende stesse. Un modello vincente, interessante e che può contaminare altre aziende che oggi usano la tecnologia solo come strumento a fini operativi” commenta il Consigliere Malvezzi. Come conclusione, l’AD insieme al responsabile di Innovation hanno illustrato alcuni scenari tecnologici in fase di studio ed elaborazione: un’estensione dell’applicazione “Mantova Phygital City” che ha riscosso l’interesse del MIBACT e un prototipo in ambito Internet of Things per la sicurezza delle persone.

 

© Riproduzione riservata
Commenti