Commenta

Cisvol e Fondazione Comunitaria,
per la "Chiamata di Idee" c'è
tempo fino al 31 marzo

Le stesse associazioni hanno voluto impegnarsi nella raccolta fondi che nel giro di pochi giorni è riuscita a raccogliere 9.317,57 euro. L’integrazione della Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona Onlus ha portato il fondo a 10mila euro.
cisvol-casalasco_ev

CASALMAGGIORE – Cisvol – CSV di Cremona e Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona pubblicano la “Chiamata di idee 2016” per la realizzazione di progetti finalizzati al sostegno di esperienze di solidarietà e cittadinanza attiva per le giovani generazioni. L’iniziativa mette a disposizione un fondo di 10mila euro.

La notizia era stata data qualche giorno fa dai media locale, ma merita un refresh perché per fare domanda c’è tempo fino al prossimo 31 marzo. In occasione della Festa del Volontariato Casalasco 2015 tenutasi a Rivarolo del Re, le associazioni casalasche hanno deciso di sostenere progetti riguardanti realtà del mondo giovanile. Le stesse associazioni hanno voluto impegnarsi nella raccolta fondi che nel giro di pochi giorni è riuscita a raccogliere 9.317,57 euro. L’integrazione della Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona Onlus ha portato quindi il fondo alla somma di 10mila euro.

Questa iniziativa ha pertanto l’obiettivo di sostenere i giovani quale risorsa e ricchezza per la comunità locale, e vuole investire su un “capitale umano giovanile”. A titolo d’esempio, possono avanzare richiesta di finanziamento, progetti che promuovono la conoscenza del volontariato tra le giovani generazioni e la collaborazione con le associazioni giovanili e non solo del territorio, favoriscono percorsi di integrazione e coesione sociale, diffondono buone prassi volte al superamento di situazioni di fragilità prevalentemente tra le giovani generazioni, sensibilizzano le giovani generazioni verso le tematiche della promozione della cultura, della conoscenza del territorio, delle tradizioni locali, di tutela dell’ambiente e beni comuni.

Possono presentare una richiesta di contributo:

• le associazioni giovanili con sede legale nel Distretto di Casalmaggiore;

• le associazioni che prevedono statutariamente tra le finalità il sostegno ai giovani che hanno svolto negli ultimi 2 anni attività a favore dei giovani con sede nel Distretto di Casalmaggiore;

• i gruppi informali giovanili che operano nel Distretto di Casalmaggiore;

• gli istituti Comprensivi e gli Istituti di Formazione del Distretto di Casalmaggiore.

Le richieste devono essere presentate attraverso la compilazione del modulo disponibile sul sito www.cisvol.it, che dovrà essere consegnato entro il 31 marzo 2016 a mano presso la sede Cisvol (in via S.Bernardo 2 a Cremona) o presso la sede della Delegazione Casalasca Cisvol (in Via Garibaldi a Gussola) oppure dovrà pervenire tramite posta elettronica certificata all’indirizzo posta@pec.cisvol.it. Il regolamento completo, con tutte le informazioni da sapere per partecipare, e i moduli per la richiesta si trovano sul sito www.cisvol.it. Info e contatti: casalmaggiore@cisvol.it.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti