Commenta

Verso il referendum,
a Sabbioneta serata informativa
contro le trivellazioni

Alla serata interverranno Aldo Vincenzi, sindaco di Sabbioneta, Ezio Corradi del Coordinamento Comitati Ambientalisti della Lombardia, l’onorevole Franco Bordo di Sinistra Italiana e Andrea Fiasconaro, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle.
sabbioneta_ev

SABBIONETA – Dopo il voto del consiglio comunale, che si è espresso a larga maggioranza contro le trivellazioni nel territorio casalasco-viadanese, lunedì sera presso Palazzo Forti a Sabbioneta, in Aula Magna, dalle ore 21 si terrà un incontro informativo che rientra nella campagna informativa organizzata dai comitati contrari alle richieste di Pengas.

Alla serata interverranno Aldo Vincenzi, sindaco di Sabbioneta, Ezio Corradi del Coordinamento Comitati Ambientalisti della Lombardia, l’onorevole Franco Bordo di Sinistra Italiana e Andrea Fiasconaro, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle. L’intento è quello di informare, appunto, la cittadinanza, dato che un recente sondaggio ha rivelato che l’80% della popolazione è poco informato o del tutto disinformata sulla questione, incapace dunque di esprimersi in vista del referendum previsto per il 17 aprile. “Puoi scegliere – si legge nel volantino che pubblicizza l’evento – . Lasciare che i nostri mari diventino un far west di profilerai, mettendo a rischio il Mediterrano, oppure far capire al governo che il nostro vero petrolio è la bellezza delle nostre coste, culla della nostra storia e della nostra cultura”.

L’esito referendario, come noto, non riguarda il comprensorio Oglio Po in senso stretto, ma un voto favorevole al referendum (dunque contrario alle trivellazioni in mare) potrebbe essere letto come un messaggio di interesse anche per il Casalasco-Viadanese. L’incontro è organizzato dall’amministrazione comunale di Sabbioneta e dal comitato anti trivelle di Mantova.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti