Commenta

A Gussola i bambini
partecipano alla
Festa mondiale dell'Acqua

La quinta della scuola primaria e i piccoli delle materne hanno partecipato al progetto 'TVB - Ti Voglio Bere' istituito da Padania Acque.
festa-acqua-gussola-ev
La Festa mondiale dell'Acqua a Gussola
GUSSOLA – Gussola, con i bambini della quinta della scuola primaria e i piccoli delle materne, ha celebrato la Giornata Mondiale dell’acqua, martedì mattina in piazza Comaschi. Istituita dall’ONU già dal 1992, “è quanto mai più attuale”, ha esordito il sindaco Stefano Belli Franzini, sotto il municipio e davanti al coro di voci bianche che ha intonato brani per partecipare in forma canora a “TVB – ti Voglio Bere”, iniziativa di Padania Acque.
“In un contesto in cui sono numerosi gli allarmi per la tutela dell’ambiente ed i cambiamenti climatici, la Festa mondiale dell’Acqua ci ricorda quanto questa risorsa sia indispensabile per noi e per ciò che ci sta attorno diventando, per questo motivo, risorsa da salvaguardare”: così il primo cittadino gussolese. “Come individui, tutti noi abbiamo diritto all’acqua potabile e a servizi igienici adeguati. Ma abbiamo anche il dovere di usare l’acqua in modo responsabile”: ha proseguito il sindaco, introducendo le rappresentazioni che i bimbi hanno poi inscenato in piazza Comaschi, con balli e canti coreografici e riflessioni sul risparmio dell’acqua. “Siate voi educatori e artefici del vostro futuro, ponete le giuste attenzioni, i giusti accorgimenti, siate coscienti che ciò che ogni giorno vi scorre tra le mani è l’oro blu”: ha concluso Belli Franzini, citando poi una frase di Madre Teresa di Calcutta: “Più ci saranno gocce d’acqua pulita, più il mondo risplenderà di bellezza”.
Coordinati da alcune insegnanti, con Paola Mazzolini e Patrizia Coghi referenti del progetto, i bambini hanno raccolto applausi da un pubblico di genitori e non solo che ha assistito alla versione gussolese della Festa mondiale dell’Acqua.
Simone Arrighi

© Riproduzione riservata
Commenti