Commenta

Un lustro di Casalmaggiore
Jazz Day: il 30 aprile
la quinta edizione

il Comitato organizzatore composto da Andrea Acquaroni, Stefano Asinari, Giampietro Lazzari e Silvio Buzzi, ha organizzato la serata in Teatro Comunale.
jazz-day-ev
La presentazione della quinta edizione del Casalmaggiore Jazz Day

CASALMAGGIORE – Il jazz, quale forma d’arte musicale, è entrato a far parte del patrimonio dell’umanità. Alcuni anni or sono, infatti, l’UNESCO ha dichiarato la giornata del 30 aprile come la giornata mondiale del jazz. Il 30 aprile pertanto a Casalmaggiore, come in molte altre città del mondo, viene festeggiato il jazz come modalità di espressione artistica riconosciuta universalmente. In questo contesto i jazzisti casalaschi hanno dato vita, da alcuni anni, ad una iniziativa di carattere musicale che quest’anno è giunta ad un piccolo traguardo: la 5° edizione del Casalmaggiore Jazz Day. L’esordio risale al 2012, quando, nella biblioteca comunale, si riunirono alcuni musicisti ed amanti della musica semplicemente per festeggiare la ricorrenza. La serata ebbe tale successo che la tradizione si è poi consolidata fino ad oggi con sempre maggiore partecipazione di musicisti e di folto pubblico. Dato sempre il maggiore gradimento dell’iniziativa è stato necessario, da tre anni a questa parte, spostare l’evento nel Teatro Comunale di Casalmaggiore, con il patrocino dell’ Amministrazione Comunale (che ha inserito il Casalmaggiore Jazz day nelle date della programmazione teatrale) e l’importante contributo di sostenitori che hanno creduto nell’iniziativa, unitamente alla Società Musicale Estudiantina di Casalmaggiore che, con il suo presidente Claudio Acquaroni, fornisce un supporto insostituibile per la realizzazione delle iniziative. I sostenitori del Casalmaggiore Jazz Day sono: fabbricadigitale, Casalasca Servizi, Gardeni, Agenzia Generali Toro Parma Gramsci di Montali, Oerre Cartotecnica, Capelli Automobili, Agenzia Unipol SAI di Casalmaggiore, Tabaccheria Anversa, Gastronomia Charlie, ZeroDB, Pro Loco Casalmaggiore.

Anche quest’anno pertanto il Comitato organizzatore composto da Andrea Acquaroni, Stefano Asinari – maestro di swing –, Giampietro Lazzari, Silvio Buzzi, ha organizzato la serata coinvolgendo nella partecipazione numerosissimi musicisti di tutte le età e di tutte le carature musicali, dai semi professionisti ad i neofiti che anche quest’anno supereranno i 40 elementi. Ma per il gli organizzatori il jazz non è solo il concerto: molti sforzi sono stati compiuti per realizzare gratuitamente degli “incontri-concerto” per 3 (tre) classi del Liceo Romani di Casalmaggiore per avvicinare gli studenti alla musica, al jazz ed alla sua potenzialità espressiva; questo grazie anche all’operato dei musicisti: Marika Pontegavelli, Gabriele Fava, Franco Damian Campora, Andrea Acquaroni, Cesare Galli.

Sabato 30 aprile in teatro a Casalmaggiore, alle ore 21.00, si terrà dunque la 5° edizione del “Casalmaggiore Jazz Day” che, per gli amanti del genere e non solo, è già diventato un piccolo must. Ne è riscontro il “tutto esaurito” già verificatosi negli anni addietro. Come nelle precedenti edizioni gli organizzatori hanno inteso lasciare l’ingresso ad offerta libera; i proventi verranno destinati alla associazione musicale Estudiantina per l’acquisto di materiale musicale per la scuola di musica e la banda. E’ possibile assicurarsi il posto a teatro, il cui ingresso è ad offerta libera, presso la Tabaccheria Anversa ubicata in Piazza Garibaldi a Casalmaggiore.

© Riproduzione riservata
Commenti