Commenta

Ufficio Diritti Animali,
atto di nascita firmato
a Casalmaggiore

Si costituisce ufficialmente l'Uda, sportello sovracomunale a cui aderiscono anche Martignana di Po, Gussola e Rivarolo del Re.
ufficio-diritti-animali-firma-ev
Da sinistra: Bonezzi, Gozzi, Vezzoni, Mussetola, Bongiovanni, Belli Franzini

CASALMAGGIORE – Creato in forma sperimentale nel 2012, l’Ufficio Diritti Animali sovracomunale, con sede al Centro Servizi al Cittadino nel municipio di Casalmaggiore, è stato ufficialmente costituito con la firma dei quattro sindaci aderenti e del presidente dell’associazione Anpana. Lunedì, intorno alle ore 18,30, l’atto di nascita è stato sottoscritto dal primo cittadino del comune capofila, il casalese Filippo Bongiovanni, e dai sindaci Stefano Belli Franzini di Gussola, Alessandro Gozzi di Martignana di Po e Marco Vezzoni di Rivarolo del Re.

Con loro, anche il presidente Anpana, Alessandro Bonezzi accompagnato dalla responsabile del canile di Calvatone, Laura De Lorenzi, ha firmato il documento congiunto, alla presenza del consigliere comunale con delega all’Uda, Giuseppina Mussetola, e Franca Filipazzi, responsabile del settore istituzionale ed amministrativo del comune di Casalmaggiore.

“Si tratta di un atto formale – ha spiegato Mussetola – che arriva dopo le approvazioni dei vari Consigli dei comuni aderenti”. L’occasione è stata utile per sottolineare il finanziamento regionale ottenuto attraverso l’Ats Val Padana: un contributo di circa 15mila euro, già incassati e investiti in tre azioni dell’Ufficio Diritti Animali: la prima inerente l’educazione sanitaria e zoofila (prevista una campagna di sensibilizzazione della cittadinanza casalasca); la seconda circa la prevenzione del randagismo; la terza sul controllo demografico e la sterilizzazione gratuita degli animali di proprietà per le famiglie a basso reddito. “Abbiamo anche realizzato una brochure per diffondere le buone norme in fatto di conduzione degli animali di affezione”. ha concluso Mussetola.

Simone Arrighi

© Riproduzione riservata
Commenti