Commenta

Grandinata, danni a Soresina
Segnalazioni a Coldiretti
arrivano anche da Viadana

Già da sabato sera per Coldiretti Cremona è iniziata la conta dei danni. Le prime segnalazioni raccolte dalle aziende agricole sono giunte dalla fascia che comprende Casalmorano, alcune aree di Soresina, Genivolta, Villacampagna. Segnalazioni anche da Viadana, Rivolta d’Adda, Agnadello.
grandine-coldiretti_ev
Nella foto due immagini della grandinata di sabato

SORESINA/VIADANA – “A fine grandinata, guardando i campi, sembrava fossero coperti da una distesa di neve. La grandine è venuta giù fitta e spessa, i danni ci sono. L’erba medica è rasa al suolo. Le pianticelle del mais sono divelte; mi auguro che, essendo così piccole, possano riprendersi”. Omar Previtali, imprenditore agricolo di Soresina, descrive così gli effetti della fitta grandinata che nel tardo pomeriggio di ieri si è abbattuta su diverse località del territorio cremonese. Alla grandine è seguito un violento temporale, con pioggia intensa, che nelle campagne ha raso a terra le colture e abbattuto vari alberi.

Già da sabato sera per Coldiretti Cremona è iniziata la conta dei danni. Le prime segnalazioni raccolte dalle aziende agricole sono giunte dalla fascia che comprende Casalmorano, alcune aree di Soresina, Genivolta, Villacampagna. Segnalazioni anche da Viadana, Rivolta d’Adda, Agnadello. “Stiamo monitorando il territorio e, purtroppo, facendo la conta dei danni – evidenzia in una nota Coldiretti Cremona –. Siamo di fronte a situazioni che si ripetono sempre più frequentemente. Pochi giorni fa la grandine si era abbattuta con violenza sulla zona di Pozzaglio, anche in quel caso lasciando il segno. Di fronte al ripetersi di queste situazioni, è importante rinnovare agli agricoltori l’invito ad assicurarsi, utilizzando la forma agevolata dallo Stato. I nostri uffici sono a disposizione degli imprenditori agricoli per raccogliere le segnalazioni e per tutto il supporto del caso”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti