2 Commenti

Gussola, nuova
"smart city"
del casalasco

Lavori infrastrutturali per installare illuminazione a led, fibra ottica e progetti futuri su videosorveglianza.
gussola_ev
Il municipio di Gussola

GUSSOLA – “Gussola è al lavoro per diventare una smart city”: l’annuncio è del sindaco Stefano Belli Franzini, che alle parole aggiunge i fatti. “Le opere infrastrutturali per creare una connessione in fibra ottica tra l’edificio municipale, le scuole di ogni ordine e grado, la sala polivalente sono già avviate e rientrano in una progettazione più ampia, riassunta anche nel programma di investimenti dei prossimi anni”.

Ottimizzare i servizi pubblici, cablando le reti di connessione dati e telefonica tra uffici e istituti scolastici: così a Gussola sono iniziati i lavori che già hanno previsto il rinnovamento dell’illuminazione pubblica. Dai led alla fibra ottica il passo potrebbe essere breve: “Stiamo vagliando alcune proposte e contiamo di presentare alla cittadinanza un impianto in fibra ottica che possa rispondere alle esigenze del nostro comune per quanto concerne l’erogazione dei servizi pubblici, l’efficentamento del patrimonio pubblico é al centro del  nostro programma, in modo che le eventuali economie ricavate da una miglior gestione del patrimonio possano essere reinvestite in altri settori che ne necessitano”.

Investire in infrastrutture di comunicazione, secondo un piano di sviluppo sostenibile economicamente: “Nel bilancio 2016, impegneremo anche ulteriori risorse per circa 450mila euro per investimenti in vari settori che andranno a beneficio della comunità gussolese – spiega Belli Franzini -. Dotare l’ente di una rete in fibra è un primo passo che permetterà poi di implementare in futuro anche il comparto sicurezza, con l’implementazione e l’installazione di videocamere di sorveglianza connesse in rete direttamente con gli organi preposti e perché no anche il telecontrollo dall’illuminazione pubblica alla gestione energetica delle strutture pubbliche”.

Simone Arrighi 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Lorenzo Invernizzi

    Prima si potrebbero riasfaltare alcune strade che fanno schifo

  • gian sarzi

    Tecnologicamente avanzati.