Commenta

Devicenzi commuove
l'Inner Wheel Club
di Casalmaggiore

Toccante testimonianza di vita dell'atleta paralimpico alla conviviale di Castelfranco d'Oglio.
devicenzi-inner-ev
Andrea Devicenzi e Barbara Somenzi Alberini

DRIZZONA – Venerdì 13 maggio, presso l’Agriturismo “L’Airone” di Castelfranco d’Oglio (Drizzona), si è svolta la conviviale dell’Inner Wheel Club di Casalmaggiore finalizzata a festeggiare il 19° anniversario dalla Costituzione del Club. La presidente Barbara Somenzi Alberini e le numerose socie presenti hanno avuto il piacere di ospitare la presidente del Club Padrino di Cremona, Cristina Groppali Scandelli, con la socia Isabella Serini, accompagnate dai rispettivi mariti e Ottilia Caltabiano Lanari, socia del Club di Cervignano Palmanova, membro del Comitato Permanente del Servizio Internazionale e prossima tesoriera del Distretto 206 di cui Casalmaggiore fa parte.

Relatore della serata: il rotariano Andrea Devicenzi, noto mental coach e paralympic atlete, che ha intrattenuto il gruppo con una toccante relazione dal titolo “Quando la volontà vince ogni ostacolo”. Racconti emozionanti, foto e video estremamente commoventi della sua affascinante storia umana e sportiva, per descrivere un coraggio e una forza incredibili, capaci di raggiungere successi impensabili. Il tutto racchiuso in una bellissima frase che Andrea dice di sé: “Con l’incidente persi una gamba ma non la voglia di vivere”. Una grande testimonianza capace di motivare qualsiasi persona a superare anche gli ostacoli che sembrano insormontabili, riprendendo in mano una vita che pareva persa, grazie alla capacità di reagire alle avversità con consapevolezza e convinzione. Un importante messaggio di vita e di speranza.

Vanni Raineri

© Riproduzione riservata
Commenti