Commenta

Rivarolo Mantovano,
scacco matto
al Coni lombardo

Il Comune premiato per l'organizzazione dei campionati regionali studenteschi di scacchi.
rivarolo-coni-ev
La premiazione al Coni

MILANO – Sabato pomeriggio, presso la sede regionale del Coni in via Piranesi 46 a Milano, Pietro Barrera presidente del Crl (Comitato regionale Lombardo) della FSI (Federazione scacchistica italiana) insieme ai delegati del consiglio direttivo Samuele Stucchi e Paolo Collaro, hanno consegnato un riconoscimento all’amministrazione comunale di Rivarolo Mantovano, rappresentata dal vicesindaco e assessore alla cultura Mariella Gorla, per la splendida accoglienza ed esemplare organizzazione dei campionati giovanili studenteschi lombardi di scacchi. La manifestazione, tenutesi lo scorso 7 aprile a Rivarolo Mantovano, rappresentava il giorno iniziale di ‘Mettiamoci in gioco’, rassegna dedicata ai giovani del nostro territorio.

Alla premiazione è stato riconosciuto il prezioso contributo di Graziano Marchi, arbitro federale di scacchi ed esperto preparatore di corsi scolastici ma non solo dello sport della mente per eccellenza: gli scacchi. Era presente all’evento l’intero consiglio direttivo della federazione, oltre ai tre sopracitati, che hanno ribadito che sono stati raggiunti record di iscrizioni e presenze mai verificati negli scorsi campionati studenteschi, nemmeno nel capoluogo di regione. Il vicesindaco ha ringraziato e ha assicurato che Rivarolo Mantovano, se passerà di nuovo le selezioni del bando regionale per ospitare anche nel 2017 la fase regionale del campionato di scacchi, in sinergia con le associazioni locali sarà lieto di ripetere l’esperienza.

© Riproduzione riservata
Commenti