Commenta

Camion di maiali si ribalta
e perde il carico: Polstrada
e Vigili del Fuoco a Piadena

L’allarme è subito scattato, perché se è vero che l’autista è rimasto fortunatamente illeso, il pericolo reale è che i suini sopravvissuti allo schianto possano scappare e mettere dunque a serio rischio la viabilità in quel tratto. L’autoarticolato, per cause da accertare, è finito nella scarpata sotto il tornante.
camion-maiali_ev

PIADENA – Un autoarticolato della ditta Messori di Reggio Emilia adibito al trasporto di 135 capi di suini è finito fuori strada nella prima mattinata dai lunedì, attorno alle ore 7, lungo uno dei tornanti che fa da raccordo tra le SP 10 e la statale 343 Asolana, in territorio di Piadena.

L’allarme è subito scattato, perché se è vero che l’autista è rimasto fortunatamente illeso, il pericolo reale è che i suini sopravvissuti allo schianto possano scappare e mettere dunque a serio rischio la viabilità in quel tratto. L’autoarticolato, per cause da accertare, è finito nella scarpata sotto il tornante, adagiandosi sul fianco destro. Alcuni maiali sono morti sul colpo, altri sono sopravvissuti, alcuni invece sono agonizzanti, e per questo è stato convocato un veterinario per la soppressione.

Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco di Cremona, la Polstrada di Casalmaggiore, presente sin dalla prima ora, mentre la Polizia locale di Piadena e Drizzona ha regolato la viabilità sulle strade di accesso allo svincolo, di fatto bloccandole in una particolare area ristretta. Il rimorchio del camion è stato fissato da un cavo d’acciaio, mentre l’area è stata subito recintata, proprio per evitare la fuga dei suini, che potrebbero diventare un pericolo per la viabilità. I maiali ancora vivi vengono posti sopra un carro trainato da un trattore: qualche problema nel trasporto è dato dal terreno molle, che non garantisce la possibilità di grandi manovre. Una autogru della ditta Danese è già sul posto per il recupero del camion finito fuori strada. Alcuni uomini di Vigili del Fuoco e Polstrada si sono calati nella scarpata per aiutare nei lavori, calandosi con una corda fissata al guard rail, proprio per le difficoltà rese ancora maggiori dal terreno viscido.

Simone Arrighi

© Riproduzione riservata
Commenti