Commenta

All'Oglio Po la Giornata
Mondiale senza
Tabacco

Lo scorso martedì, gli utenti che accedevano alla struttura ospedaliera sono stati accolti con la semplice domanda “Lei fuma?”.
tabacco-ev
L'iniziativa all'Oglio Po

VICOMOSCANO (CASALMAGGIORE) – Gli operatori del Sert di Casalmaggiore (ASST di Cremona), in occasione della Giornata mondiale senza tabacco, hanno offerto nell’atrio dell’ospedale Oglio Po informazioni e counseling, più di 100 i fumatori incontrati. 10,3 milioni di italiani sono fumatori e ogni anno si registrano 41mila casi di tumore al polmone e 32mila decessi. Questa la situazione del nostro paese fotografata alla vigilia della Giornata mondiale senza tabacco, appuntamento annuale istituito dall’OMS e arrivato nel 2016 alla ventottesima edizione. L’invito ai fumatori nella giornata del 31 maggio è di astenersi per almeno 24 ore dal fumo per poi smettere definitivamente. Lo scorso martedì, gli utenti che accedevano alla struttura ospedaliera sono stati accolti con la semplice domanda “Lei fuma?”. Alla risposta affermativa, gli operatori si sono resi disponibili ad un primo counseling illustrando i percorsi per smettere di fumare attivi presso l’ASST di Cremona. Chi spegne l’ultima sigaretta, ottiene benefici nel breve e lungo periodo.
Dopo 10 anni lo stato di salute è paragonabile a quello di chi non ha mai fumato. L ‘ASST di Cremona offre due diversi percorsi: CENTRO ANTIFUMO UO Pneumologia – Ospedale di Cremona, Terapia sostitutiva con nicotina e farmacologica, agopuntura auricolare.

© Riproduzione riservata
Commenti