Commenta

La Pomì riparte con
Bacchi, Lloyd e Gibbemeyer:
prime tre conferme ufficiali

Durante la conferenza sono stati trattati altri temi, come quello del torneo estivo di beach volley, dove la Pomì sarà guidata da Giulia Momoli, e del merchandising legato al trionfo Champions.
boselli-bacchi_ev
Nella foto Boselli e Bacchi in Baslenga

 

CASALMAGGIORE – In quella che di fatto è stata la prima conferenza convocata ad hoc (mercoledì alle ore 16) per fare il punto sul mercato 2016-2017, la Pomì Casalmaggiore ha annunciato ufficialmente le riconferme di Lucia Bacchi (presente in Baslenga), e del duo statunitense composto da Carli Lloyd e Lauren Gibbemeyer, che dunque rimangono in maglia Pomì. Per Lloyd il prossimo sarà il secondo anno con le rosa, per Gibbemeyer, invece, il terzo. Si attende ora il nero su bianco per le conferme di Tirozzi, Stevanovic e Sirressi. Durante la conferenza sono stati trattati altri temi, come quello del torneo estivo di beach volley, dove la Pomì sarà guidata da Giulia Momoli, e del merchandising legato al trionfo Champions. Ma la protagonista del giorno in casa Vbc è la Lu, la numero uno rosa, la casalese doc di un team che viaggia spedito verso il mondiale. “Dopo lo staff tecnico, ci è sembrato doveroso ripartire da Lucia Bacchi – ha sottolineato il presidente Massimo Boselli Botturi -. Il giusto riconoscimento per quanto ha fatto per la nostra squadra. Ricordiamo tutti le sue prestazioni soprattutto nella parte centrale della scorsa stagione”. Per lei, le porte della Pomì resteranno aperte anche in futuro, per un ruolo dirigenziale da riservare ad una pallavolista “che non ha eredi nella nostra terra”: così, non senza rammarico, il presidente della Vbc. “Sono strafelice di rimanere in una squadra di altissimo livello e di restare in famiglia – esordisce Bacchi -. Perché noi della Vbc siamo una grande famiglia. Non ho preso in considerazione altre proposte, tanta era la voglia e la convinzione di rimanere. Il mio ruolo, nella prossima stagione sarà ancora più difficile. Dovrà fare molta fatica durante la settimana e se ci sarà spazio per poter aiutare la squadra mi farò trovare pronta”. Non è ragazza che si spaventa del lavoro, Lucia, tanto che da quando è terminata la stagione ha continuato ad impegnarsi su altri lidi: “Faccio la bagnina a Marina di Ravenna”. Si darà da fare anche al ritorno a Casalmaggiore, agli ordini di coach Caprara: “Ho sempre avuto sensazioni positive e grande stima nei suoi confronti. Di meglio non ci poteva capitare”. Il pensiero va poi al mondiale per club: “Non l’ho mai giocato, sarà una bellissima esperienza. Sarà una competizione durissima ma anche la Champions lo era… In bacheca basta stringere un po’ i trofei per farci stare anche quello del mondiale”. Scherza Lucia, che non perde mai il sorriso anche quando le si chiede del beach volley e di Giulia Momoli: “E’ una mia grande amica. Sapevo che la Vbc aveva bisogno di una giocatrice allenatrice per il beach volley e l’ho messa subito in contatto con Giulia. Ho giocato con lei, so che valore ha e ho pensato potesse fare al caso della Pomì”. Consiglio sfruttato da Boselli Botturi, che a Momoli, per il Lega Volley Summer Tour 2016 in partenza il 9 luglio, aggiungerà Valeria Caracuta (palleggiatrice ex Piacenza indoor, quest’anno nella A1 francese, un ritorno in rosa per quanto riguarda il beach), Ariana Pirv (20enne schiacciatrice romena, quest’anno impegnata nel campionato di serie A2 prima con Soverato e poi con Rovigo), il libero Giada Cecchetto (campionessa d’Europa con la Pomì indoor) e Beatrice Parrocchiale (20 anni, quest’anno al Bisonte Firenze). Con loro anche la capitana Valentina Tirozzi e la schiacciatrice bulgara Svetlana Stojanova (già sulla sabbia con la Pomì due anni fa). Sempre nel corso della conferenza stampa di mercoledì, sono stati presentati alcuni gadget della Champions: il dvd della final four, con le partite della Pomì (10 euro) e la miniatura in cristallo del trofeo continentale (100 euro).

Simone Arrighi

© Riproduzione riservata
Commenti