Commenta

Casalmaggiore International
Music Festival: pronta
la 20esima edizione

Presentazione ufficiale per la kermesse che porta in città astri nascenti della musica da camera.
festival-ev
La presentazione in biblioteca

CASALMAGGIORE – Un Massimo Araldi entusiasta e dichiaratamente innamorato del Casalmaggiore International Music Festival, ha presentato quella che è la ventesima edizione dell’evento che si aprirà lunedì 4 luglio. Con lui, venerdì pomeriggio al piano superiore della Biblioteca, il sindaco Filippo Bongiovanni e l’assessore alla Cultura Pamela Carena, il factotum del festival Vittorio Rizzi e Cinzia Soldi presidente della Pro loco nel cui cartellone fieristico sono inseriti due concerti di musica da Camera. Il direttore artistico Angelo Porzani era assente per poter accogliere i primi musicisti attesi alla Malpensa. L’evento richiama ogni anno un centinaio di giovani musicisti provenienti da tutto il mondo per seguire a Casalmaggiore un master di perfezionamento musicale. Tra loro personaggi già affermati o allievi proiettati verso un futuro prestigioso. “Ogni anno sosteniamo questo progetto anche se ci costa molto ma la soddisfazione di avere qui per un mese un numero così alto di stranieri ci onora. Anche perché c’è un ritorno economico per i negozi e le attività coinvolte da questo flusso straordinario”. Massimo Araldi ha voluto essere più esplicito precisando che il festival costa all’incirca 220mila euro però ripagato da un’afflusso di 2500 persone, senza contare che ogni partecipante, circa 90 persone, paga un’iscrizione di 1500 euro.

Si parte lunedì 4 luglio alle ore 21.15 nel Cortile del Palazzo della Congregazione di Casalmaggiore con il tradizionale concerto di apertura che proporrà un’antologia dei brani più celebri di Robert Schumann. Il Palazzo della Congregazione sarà ancora protagonista venerdì 8 luglio alle ore 21.15, con la musicalità penetrante del violoncellista Maximilian Hornung.

Uno sguardo trasversale sulla musica classica, che abbraccia stili e generi diversi, caratterizzerà gli appuntamenti successivi, proposti nelle location più suggestive – dimore, chiese ed edifici di pregio- delle terre del Grande Fiume tra Cremona, Parma e Mantova.

Si continua così domenica 17 luglio a Fontanellato nel Labirinto della Masone con un concerto di musica da camera romantica. E se martedì 19 i giovani artisti si esibiranno nelle terre dei Gonzaga nella splendida cornice del Teatro all’Antica di Sabbioneta (Mantova), patrimonio dell’Unesco, da non perdere giovedì 21, all’Auditorium “Arvedi” di Cremona, sarà l’appuntamento con il concerto per pianoforte ed orchestra eseguito dal giovanissimo Ryan Wang.

Accanto a Wang, la kermesse di Casalmaggiore vedrà la presenza di altri talentuosi: dalla Corea del Sud arriva infatti il Quartetto d’archi “Abel Quartet”, che nel 2015 si è aggiudicato il primo premio al Concorso internazionale di musica da camera “Joseph Haydn” a Vienna.

Grande attesa, anche per i pianisti Georgy Tchaidze, primo classificato lo scorso anno al Concorso internazionale “Top of The World Piano” di Tromsø, in Norvegia, e Samson Tsoy. Di origine kazaka, classe 1988, Tsoy è attualmente tra i professionisti più richiesti sulla scena musicale a livello mondiale. Diplomatosi al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca, dove ha studiato con musicisti del calibro di Nelly Mezhlumova e Yury Airapetian, Tsoy suona regolarmente in duo pianistico con il suo amico e collega Pavel Kolesnikov pure presente a Casalmaggiore.

Infine, in collaborazione con la rassegna “Stupor Mundi–Giappone: nuove musiche dal Giappone”, organizzata dal Comune di Casalmaggiore, il calendario del festival si arricchirà di uno speciale concerto dedicato alle musiche contemporanee del Sol Levante realizzato nell’ambito del CIME, Contemporary International Musical Exchange (mercoledì 20 luglio ore 21.15 – Aula Magna di Santa Chiara, Casalmaggiore)

La kermesse si chiuderà a Casalmaggiore domenica 24 luglio con il concerto di Gala, in programma nel cortile di Palazzo Melzi.

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito. Il programma dei concerti è scaricabarile dal sito www.casalmaggiorefestival.com

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti