Commenta

Federici attacca Cavatorta:
"Dalla sua giunta meno aiuti
alle famiglie bisognose"

"L’unica differenza che sta mettendo in pratica questa amministrazione è una sola - spiega Federici -. Meno aiuti alle famiglie che hanno bisogno, e meno male che in approvazione di bilancio il sindaco aveva detto che erano state messe più risorse per le famiglie”.
comune-viadana_ev

VIADANA – Nuovo attacco del Partito Democratico di Viadana, nella figura del consigliere Nicola Federici, al sindaco Giovanni Cavatorta. “Anche quest’anno l’amministrazione leghista del Sindaco Cavatorta ha approvato con delibera di giunta le linee d’indirizzo per l’erogazione di contributi ordinari per il Contrasto alla povertà – scrive il consigliere di minoranza – linee che sono anche quest’anno rimaste uguali al passato, ancora uguali ad amministrazione Penazzi, modalità che a loro tempo erano state contestate da loro stessi che erano in opposizione, ma anche quest’anno per il secondo anno vengono confermate dall’amministrazione leghista”.

“L’unica differenza – precisa Federici – è che l’amministrazione Penazzi aveva messo circa 26.000 euro – l’anno scorso l’amministrazione leghista ha messo circa 21.000 euro e quest’anno circa 18.500 euro. Quindi l’unica differenza che sta mettendo in pratica questa amministrazione è una sola. Meno aiuti alle famiglie che hanno bisogno, e meno male che in approvazione di bilancio il sindaco aveva detto che erano state messe più risorse per le famiglie”.

“Con questo non vogliamo contestare l’atto in sè – spiega Federici – perché è necessario aiutare le famiglie che hanno bisogno. Ma come avevamo già detto l’anno scorso e vista la situazione: in primis, andavano stanziate più risorse alle famiglie; in secondo luogo andava trovato un modo con cui chi viene aiutato dal comune, a sua volta aiuta la comunità e secondo noi il volontariato civico poteva essere la forma migliore. Per questo abbiamo presentato un’interrogazione all’amministrazione dove abbiamo chiesto se si intende prendere in esame l’attuazione del volontariato civico, in modo che aiuti l’amministrazione a tenere in ordine il bene pubblico”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti