Commenta

Beach a Cremona con Pomì,
festa rovinata: rubato
il cellulare a capitan Tirozzi

Le forze dell'ordine, che stanno indagando sull'accaduto, potrebbero ora visionare le numerose riprese fatte dall'alto dalle telecamere delle varie emittenti televisive presenti in loco, per cercare di dare un volto al misterioso criminale.
tirozzi-ev

CREMONA – Un finale amaro per la notte rosa cremonese, dedicata al volley e alle ragazze della Pomì, Casalmaggiore (squadra di beach volley) che si sono sfidate in un campo appositamente allestito in piazza Stradivari con le All Star del campionato. I festeggiamenti per l’evento e per la presentazione di due nuovi acquisti della squadra, si sono guastati a causa di un furto che ha colpito capitan Valentina Tirozzi.

Mentre la giovane si trovava in campo a disputare il match, un ignoto malvivente si è impossessato del suo telefono cellulare e di altri suoi effetti personali, riposti sulle sedie che fungevano da panchine per la squadra. Approfittando probabilmente della confusione e della presenza dei tifosi anche dietro le panchine, il ladro ha agito indisturbato e senza essere visto. L’amara sorpresa, per capitan Tirozzi, è arrivata solo alla fine del match, quando si è resa conto dell’accaduto. Tanta la rabbia da parte della ragazza, ma anche del presidente Boselli e di tutto lo staff e delle compagne di squadra.

Le forze dell’ordine, che stanno indagando sull’accaduto, potrebbero ora visionare le numerose riprese fatte dall’alto dalle telecamere delle varie emittenti televisive presenti in loco, per cercare di dare un volto al misterioso criminale.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti