Commenta

Morto Franco Barbieri. Fu
studioso di Vincenzo Scamozzi
ed amico di Sabbioneta

"Barbieri - spiega Giovanni Sartori - è stato per l'ultima volta a Sabbioneta lo scorso mese di settembre. Avrebbe dovuto presenziare al convegno su Scamozzi in programma per il prossimo 18 novembre nel teatro che tanto amò"
barbieri-ev

SABBIONETA – Qualche giorno fa all’età di 93 anni è venuto a mancare Franco Barbieri, storico dell’arte vicentino nonché accademico olimpico. Fu il grande studioso di Vincenzo Scamozzi e, per un beffardo segno del destino, ci lascia nell’anno in cui si celebra il quattrocentesimo anniversario della morte della “sua creatura”. Sabbioneta è grata a Franco Barbieri e io da studioso e storico dell’arte della “città ideale” di Vespasiano Gonzaga voglio esprimere il mio personale cordoglio per la scomparsa di un grande uomo (così tutti lo ricordano) e infinita gratitudine per i contributi che nel corso degli anni ha pubblicato su Scamozzi e sul teatro di Sabbioneta.

Franco Barbieri si laureò nel 1947 con una tesi proprio su Scamozzi, che fu pubblicata nel 1952 in un prezioso volume stampato dalla Tipografia Pontificia Vescovile S. Giuseppe di Vicenza. Barbieri iniziò a frequentare Sabbioneta settant’anni fa durante le ricerche per il suo studio. Visitò il teatro, da poco restaurato da Pietro Gazzola e incontrò Giovanni Peccati, allora la guida ufficiale della città, nonché il principale animatore dell’Associazione Pro Loco. Credo che Peccati regalasse in quell’occasione al giovane studioso vicentino copia del suo libretto “Il Teatro Olimpico” edito nel 1950. Barbieri ritornò più volte a Sabbioneta e restò in relazione con Peccati tanto da fargli dono della sua pubblicazione su Vincenzo Scamozzi, come si legge accanto l’ex libris della copia conservata nella Biblioteca Comunale di Sabbioneta, proveniente proprio dalla raccolta dei libri del maestro Peccati.

“Barbieri – spiega Giovanni Sartori – è stato per l’ultima volta a Sabbioneta lo scorso mese di settembre. Avrebbe dovuto presenziare al convegno su Scamozzi in programma per il prossimo 18 novembre nel teatro che tanto amò. Io ebbi la fortuna di incontrarlo un paio di volte durante le sue visite a Sabbioneta con un gruppo di amici vicentini e di ascoltare la sua lezione sul teatro. Ringrazio con infinita riconoscenza a nome di tutta la Comunità sabbionetana questo grande uomo, certo che il suo insegnamento rimarrà per sempre un punto di riferimento per gli studiosi della “città ducale”. Grazie professor Franco Barbieri!”

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti