Commenta

A sessant'anni dalla tragedia
di Marcinelle, la testimonianza
dei minatori casalaschi

Dal 1947 al 1956 furono un buon gruppo i cremonesi (molti i casalaschi, almeno 31) che partirono per le miniere del Belgio, carichi di speranze che presto si affievolirono al contatto con la dura realtà

CASALMAGGIORE – A sessant’anni dalla sciagura di Marcinelle, la testimonianza raccolta da Ettore Gialdi in un bel servizio – a cura di Giovanni Rossi – di Studio Uno. Dal 1947 al 1956 furono un buon gruppo i cremonesi (molti i casalaschi, almeno 31) che partirono per le miniere del Belgio, carichi di speranze che presto si affievolirono al contatto con la dura realtà. Una realtà di estrema fatica, paghe più basse di quel che promesso e case Questa la testimonianza della vita di alcuni di loro. Nessuno – va ricordato – perì a Marcinelle. Ma quella dei minatori cremonesi e, a maggior ragione quella raccolta di storie dei minatori casalaschi, resta a memoria. Una pagina di storia importante, da ricordare.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti