Commenta

Federici (Pd) insiste sul
segretario: "Le spiegazioni del
sito Anac ci danno ragione"

"Ci chiediamo come Partito Democratico - conclude Federici - : se una cosa simile fosse stata fatta durante l’amministrazione Penazzi, quanta gente si sarebbe indignata avrebbe denunciato poca trasparenza, avrebbe urlato la volontà di avere “legalità” o avrebbe fatto segnalazioni alla Anac e magari anche alla Procura?".
federici_ev

VIADANA – “Fa sorridere la risposta del sindaco in merito alla nostra segnalazione all’Anac perché ci sembra proprio si voglia mettere la testa sotto la sabbia e far finta di niente”. Insiste il consigliere di minoranza Nicola Federici (Partito Democratico) sulla vicenda di presunte ingerenze da parte della figura del segretario comunale, che aveva minacciato di adire vie legali.

“Nel frattempo ieri (mercoledì, ndr) abbiamo presentato la nostra interrogazione – spiega Federici – perché i nostri dubbi rimangono: infatti, basta andare sul sito dell’Anac e leggere le FAQ in materia di anticorruzione aggiornati al 9 giugno 2016, e trovarne una risposta come questa che allego dove si dice chiaramente che il segretario non può essere responsabile di settori tradizionalmente esposti al rischio corruzione. Soprattutto, quando si parla di carattere d’urgenza, visto che la tecnologia oggi ci può aiutare e visto che conosco molto bene il funzionamento del gestionale, perché è stato cambiato mentre ero assessore all’informatizzazione, per questo atto, potevano chiedere alla P.O. di firmare digitalmente direttamente da uno smartphone”.

Di seguito ecco la FAQ specifica riportata da Federici. “Può il segretario comunale, che riveste anche la qualifica di responsabile di un’area organizzativa con posizione apicale, essere nominato responsabile della prevenzione della corruzione? Il segretario comunale, che riveste anche la qualifica di responsabile di un’area organizzativa con posizione apicale, può essere nominato responsabile della prevenzione della corruzione se l’area organizzativa non corrisponde a settori tradizionalmente esposti al rischio corruzione (ad es., ufficio contratti e gestione del patrimonio) o all’ufficio di disciplina. Parole chiave per la ricerca: Anticorruzione – responsabile per la prevenzione della corruzione – art. 1, co. 7, l. n. 190/2012 – segretario comunale – responsabile di area organizzativa”.

“Ci chiediamo come Partito Democratico – conclude Federici – : se una cosa simile fosse stata fatta durante l’amministrazione Penazzi, quanta gente si sarebbe indignata avrebbe denunciato poca trasparenza, avrebbe urlato la volontà di avere “legalità” o avrebbe fatto segnalazioni alla Anac e magari anche alla Procura? Ora ci chiediamo: tutta questa gente oggi dove è finita? Perché non dice più niente?”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti