Commenta

San Martino dall'Argine,
la casa di riposo risistemata
con sei nuovi posti letto

La mattina del 1 settembre, dalle ore 10.45, si terrà presso la casa di riposo l’inaugurazione della fine dei lavori alla presenza del consiglio d’amministrazione della fondazione, di tutti i Presidenti delle associazioni sanmartinesi, del parroco don Marco Sala, del Sindaco Alessio Renoldi, e dell'assessore regionale Gianni Fava.
casa-riposo-san-martino_ev
Foto di repertorio

SAN MARTINO DALL’ARGINE – Il dottor Alberto Prestini, quale Presidente della “Fondazione Baguzzi Dassù ONLUS”, proprietaria e che gestisce la casa di riposo di San Martino dall’Argine, illustra il programma per l’inaugurazione della fine dei lavori di adeguamento antisismico, contenimento energetico e realizzazione di sei nuovi posti letto attrezzati all’interno della casa di riposo: “Attualmente la struttura della casa di riposo di San Martino dall’Argine, che svolge attività di assistenza socio sanitaria agli anziani e alle persone fragili, dispone di 40 posti letto divisi in due nuclei dei quali 32 “a contratto” con contributi regionali e 8 posti liberi. Dopo diversi mesi di lavoro nella struttura, unitamente a tutto il Consiglio d’amministrazione della “Fondazione Baguzzi Dassù ONLUS” siamo felici di presentare a tutta la cittadinanza sanmartinese i lavori effettuati che hanno portato all’adeguamento antisismico della struttura della casa di riposo, al contenimento energetico nonché alla realizzazione di sei nuovi posti letto oltre alla posa di pannelli fotovoltaici. Senza dimenticare l’acquisto di un generatore di energia ed un compattatore per i rifiuti nell’ottica di un contenimento degli stessi”.

Continua Prestiti: “La mattina del 1 settembre, dalle ore 10.45, si terrà presso la casa di riposo l’inaugurazione della fine dei lavori alla presenza del consiglio d’amministrazione della fondazione, di tutti i Presidenti delle associazioni sanmartinesi, del parroco don Marco Sala, del Sindaco di San Martino dall’Argine Alessio Renoldi, nonché dell’onorevole Gianni Fava, assessore di Regione Lombardia”. “L’insieme dei lavori – conclude Prestini – ha comportato una spesa di oltre 750mila euro, la cui somma è stata ottenuta, oltre che dall’accensione di un mutuo proprio, anche dai contributi da parte della Fondazione Cariverona per 190mila euro, della Fondazione Cariplo per 100mila euro, nonché della Fondazione comunità mantovana per 5mila euro. Nel ringraziare l’onorevole Gianni Fava, l’avvocato Sergio Genovesi e tutti coloro che si sono concretamente adoperati per l’ottenimento di fondi e per lo svolgimento dei lavori invitiamo tutta la cittadinanza sanmartinese a festeggiare il rinnovamento di questa struttura d’eccellenza che accudisce e cura con competenza ed empatia i nostri anziani”.

Di seguito ecco il programma della giornata (per ingrandire è sufficiente spostare il file sulla scrivania e poi aprirlo di conseguenze):

programma-san-martino-casa-riposo

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti