Commenta

Maggiore Caffelli, che
promozione: guiderà le
Frecce Tricolori nel 2017

Il viadanese Caffelli succede al tenente colonnello Jan Slangen, che era Pony 0 dall’anno 2013. Le Frecce Tricolori sono attive dal 1° marzo 1961 e hanno sede presso l’Aeroporto di Rivolto, in provincia di Udine.
caffelli-ev

VIADANA – Il maggiore Mirco Caffelli, nato a Viadana il 22 maggio 1978 e qui laureatosi come geometra, compie l’ultimo passo nella scalata all’interno della formazione delle Frecce Tricolori, mitica squadra militare dell’aeronautica italiana invidiata da tutto il mondo (anzi, a dirla tutta, considerata la migliore del globo). Caffelli da gennaio 2017, infatti, diventerà Pony 0, ricoprendo così l’incarico più importante previsto dalla particolare organizzazione interna alle Frecce.

Mirco Caffelli è inserito nella formazione delle Frecce Tricolori dal 2008 e da quattro anni era stato messo a capo del jet Pony 1, quello cioè che, durante le esibizioni acrobatiche della pattuglia, si trova in posizione più avanzata guidando così lo schieramento a dieci aerei mediante gli ordini dati via radio agli altri componenti delle Frecce. Ora il maggiore Caffelli, che un paio di anni fa il Partito Democratico locale propose come “Viadanese dell’anno”, passa da Pony 1 a Pony 0, divenendo, dopo essere stato Capo Formazione, Comandante. Caffelli succede al tenente colonnello Jan Slangen, che era Pony 0 dall’anno 2013. Le Frecce Tricolori sono attive dal 1° marzo 1961 e hanno sede presso l’Aeroporto di Rivolto, in provincia di Udine.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti