Un commento

Spaccio (forse) a scuola:
arrestata 18enne di Viadana,
denunciate due sue complici

I militari hanno sorpreso le tre mentre si aggiravano con fare sospetti nei pressi dell’Istituto Sanfelice di Viadana: dopo una perquisizione personale, sono stati ritrovati addosso alle tre giovani 27 grammi di marijuana, materiale per il taglio, confezionamento e spaccio, nonché tre telefoni cellulari e 365 euro in banconote.
marijuana-sanfelice-viadana_ev
Nella foto i carabinieri col materiale sequestrato e il Sanfelice di Viadana

VIADANA – I carabinieri di Viadana domenica hanno concluso una delicata attività di indagine finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e hanno così arrestato una ragazza 18enne di origini italiane e residente a Viadana. Con lei è stata denunciata, sempre per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti aggravato e in concorso, due ragazze italiane di 17 anni.

I militari hanno sorpreso le tre mentre si aggiravano con fare sospetti nei pressi dell’Istituto Sanfelice di Viadana: dopo una perquisizione personale, sono stati ritrovati addosso alle tre giovani 27 grammi di marijuana, materiale per il taglio, confezionamento e spaccio, nonché tre telefoni cellulari e 365 euro in banconote di piccolo taglio. Le successive perquisizioni domiciliari hanno permesso di trovare e sequestrare altri 2.50 grami di marijuana. Nella mattinata di lunedì presso il Tribunale di Mantova la 18enne è stata giudicata con rito direttissimo e condannata a un anno di reclusione (pena sospesa) e a mille euro di multa.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Marco Carnevali

    un anno e 1000 euro di sanzione. nemmeno un giorno di galera!!! che schifo