Commenta

Istituto Geriatrico Grassi,
auto in comodato
d'uso da Nobili Cause

L’Istituto Geriatrico “C.L. Grassi” Onlus di Viadana, infatti, oltre ad erogare un servizio di Residenza Sanitaria Assistenziale per 99 ospiti e di Centro Diurno Integrato per 20 utenti, eroga ormai da tanti anni sul territorio un’importante servizio di attività domiciliare integrata
casa-riposo-grassi_ev

VIADANA – L’Istituto Geriatrico “C.L. Grassi” Onlus di Viadana, Presidente Roberto. De Martino, avvia il “Progetto Nobili Cause”, che prevede la possibilità di avere con la formula del comodato d’uso gratuito un’autovettura che verrà utilizzata dal personale qualificato della struttura per recarsi al domicilio dei cittadini anziani e/o bisognosi di prestazioni fisioterapiche, infermieristiche, educative e socio-assistenziali.

L’Istituto Geriatrico “C.L. Grassi” Onlus di Viadana, infatti, oltre ad erogare un servizio di Residenza Sanitaria Assistenziale per 99 ospiti e di Centro Diurno Integrato per 20 utenti, eroga ormai da tanti anni sul territorio un’importante servizio di attività domiciliare integrata. Il potenziamento delle auto in dotazione alla struttura pertanto permetterà di soddisfare le maggior richieste e bisogni emersi sul territorio stesso. Profondamente convinti della rilevante utilità sociale del progetto, che inutile dire, porterà ricchezza morale a tutti i soggetti coinvolti, si precisa che lo stesso fa riferimento alla A.S. Communication di Casalmaggiore, partner tecnico dell’iniziativa, che terrà a proprio carico i costi di gestione del servizio dell’auto (garanzie assicurative, compresa quella kasco, le manutenzioni ed i tagliandi, le tasse di proprietà e la fornitura degli pneumatici invernali).

Grazie a questa iniziativa anche gli Imprenditori economici del territorio, con la loro sensibilità, potranno lavorare al servizio della collettività e al fianco delle persone bisognose di aiuto. La gestione sempre a cura di A.S. Communication prevede infatti l’inserzione di spazi pubblicitari sulle fiancate del veicolo. Una iniziativa analoga è stata presentata nello scorso mese di luglio a Villa Mina della Scala di Casteldidone, dove Alessandro Betti, consulente commerciale di A.S. Communication (presidente Anna Scagliarini), ha consegnato nelle mani del presidente dell’Unione dei Comuni Foeudus, Davide Caleffi, le chiavi di una Fiat Panda 1300 destinata ai servizi sociali, sempre nell’ambito del progetto denominato “Nobili Cause”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti