Commenta

Rifiuti, problemi segnalati
nel parcheggio di fianco
al parco di via della Posta

Problemi vengono segnalati nell'area delle case popolari a fianco del vecchio ospedale di via Cairoli. Il rifiuto, si sa, è di per se stesso subdolo. Basta la concentrazione di poche truppe di bidoni avanguardisti o di spazzature abbandonate per richiamarne altre a frotte.

CASALMAGGIORE – Le isole ecologiche, col porta a porta, dovrebbero essere scomparse. Ma, in alcune zone della città la concentrazione del rifiuto accumulato in un unico luogo farebbe pensare ad un discorso diverso. La segnalazione è arrivata ieri. L’area è quella del parco della Posta, il parcheggio che vi sorge a fianco divenuto, come testimonia la foto, un ‘refugium peccatorum’ per la spazzatura. Non è l’unico caso. Problemi vengono segnalati nell’area delle case popolari che sorgono a fianco del vecchio ospedale di via Cairoli. Il rifiuto, si sa, è di per se stesso subdolo. Basta la concentrazione di poche truppe di bidoni avanguardisti o di spazzature abbandonate per richiamarne altre a frotte. Come si può ben notare dalla foto, accanto ai bidoni si concentrano altri sacchi sparsi e rifiuto incolto che non avrebbero ragion d’essere lì, se non per l’incivile passante che trova più comodo così confondere i resti della propria quotidianità tra altri quasi anonimi resti. Una questione sulla quale Casalasca Rifiuti dovrebbe fare qualche ragionamento in più. O almeno questo è quello che sperano i cittadini come Giuseppina Mori che ci ha passato lo scatto.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti