Commenta

Cucina e benessere: Vaia
e il Consorzio protagonisti
col Maestro Marchesi

“Pomì, nel cuore della food valley italiana, è da oltre trent’anni il simbolo della passata made in Italy in tutto il mondo – dichiara Costantino Vaia, Direttore Generale del Consorzio Casalasco del Pomodoro – Siamo fermamente convinti che si possa fare molto per il benessere con il pomodoro".

MANTOVA – Nella splendida cornice di Palazzo Te, a Mantova, Costantino Vaia è fra i relatori della presentazione della seconda edizione di “Cucina La Salute con Gusto”, progetto promosso dalla Ballarini che vede coinvolte prestigiose aziende alimentari nazionali del calibro di Granarolo, Orogel e Olio Carli con la collaborazione di tre associazioni, APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani, Andid – Associazione Nazionale Dietisti e LifeGate.

“Pomì, nel cuore della food valley italiana, è da oltre trent’anni il simbolo della passata made in Italy in tutto il mondo – dichiara Costantino Vaia, Direttore Generale del Consorzio Casalasco del Pomodoro – Siamo fermamente convinti che si possa fare molto per il benessere con il pomodoro. Da qui nasce la filosofia Pomì che ha l’obiettivo di creare e coltivare benessere per il territorio, per l’ambiente, per le persone. Pomì è impegno, è tradizione italiana, è innovazione che risponde alle esigenze moderne”.

Di particolare rilievo la partecipazione ed il contributo del Maestro Gualtiero Marchesi, che ha dichiarato: “Sono felice che il termine cucina sia messo in relazione con salute, perché l’unico vero scopo, la sola responsabilità, del cuoco è quella di fare salute. Ci riesce se è guidato dal rispetto della materia prima e dalla conoscenza delle tecniche e degli strumenti di cottura. Fai in modo che il cibo sia la tua medicina, diceva Ippocrate”.

redazione@oglioponews.it 

© Riproduzione riservata
Commenti