Commenta

Rubavano droga e munizioni
sotto sequestro, arrestati
due dipendenti del Tribunale

Le accuse sono di peculato e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi da guerra e comuni da sparo. I due, in più occasioni, hanno asportato droga sequestrata e munizioni sotto sequestro, abusando della loro posizione. L'addetto alla cancelleria è stato anche trovato in possesso di armi non denunciate.

CREMONA – La polizia ha arrestato due dipendenti del Tribunale di Cremona, Francesco Manfredi, addetto dell’Ufficio Corpi di Reato, e Attilio Valcarenghi, addetto alla cancelleria civile. Le accuse sono di peculato e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi da guerra e comuni da sparo. In particolare, secondo le indagini svolte della Squadra Mobile cremonese e da personale della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica, in collaborazione con il Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, i due, in più occasioni, avrebbero asportato droga sequestrata e munizioni sotto sequestro, abusando della loro posizione. L’addetto alla cancelleria è stato anche trovato in possesso di armi non denunciate, alcune delle quali risultate rubate tra li materiale sequestrato del Tribunale.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti