Ultim'ora
Commenta

Sanzioni municipale,
Pomponesco al 44imo posto
in Italia. Redondesco al 28imo

Alessio Reinoldi: "As fa la svelta a fa turnà i cünt..." la 'considerazione' sulle contravvenzioni e sulla 'capacità' di far cassa dei comuni tramite multe. Manca il dato di Casalmaggiore.

SAN MARTINO DELL’ARGINE – Redondesco (Mn) 199,09 (28 nella classifica dei comuni d’Italia), Pomponesco 140,07 (44 Italia), Piadena 75,14 (120), Canneto sull’Oglio 65,96 (136), Marcaria 36,97 (307), Viadana 20,81 (589), San Martino dell’Argine 13,26 (956), Bozzolo 11,57 (1078), Drizzona 11,03 (1107), Sabbioneta 2,6 (2659), Gussola 2,42 (274). Questa la particolare classifica della spesa pro capite per contravvenzioni del 2014, ovverosia del dato riferito alle multe e alle sanzioni comminate dalla polizia municipale e spalmate su ogni cittadino residente. Una media che mostra alcuni dei nostri comuni. Pomponesco, con 140,07 euro, era al 44imo posto in Italia, Piadena nei primi 120 d’Italia. Manca il dato di Casalmaggiore nell’elenco, anche se va detto che in molti comuni (Casalmaggiore in testa) la strumentazione per il rilevamento di velocità ed assicurazioni è stata implementata dal 2014. Va pure detto che il ‘merito’ va riferito anche alla disponibilità sul territorio di impianti fissi o mobili per la rilevazione di velocità e che la media non tiene conto di quanti siano gli extracomunali che subiscono sanzioni. E’ un dato indicativo, buono però per qualche considerazione e commento, come quello del sindaco di San Martino dell’Argine Alessio Reinoldi: “As fa la svelta a fa turnà i cünt…” la ‘considerazione’ sulle contravvenzioni e sulla ‘capacità’ di far cassa dei comuni tramite multe. “Il Comune di San Martino – spiega il primo cittadino – ricava 13,26 euro ad abitante dalle multe e nel 2016 probabilmente saranno ancora meno. Il Comune di Redondesco invece ne prende ‘solo’ 199”. Si fa alla svelta a fare tornare i conti.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti