Commenta

Sergio Nardi: "Bozzolo,
comune da inserire nelle
aree industriali depresse"

La concessione di agevolazioni riguardano programmi di investimento finalizzati al rilancio di tutte le aree di crisi sia quelle di crisi complesse sia quelle non complesse

BOZZOLO – Diverse località attorno a Bozzolo usufruiscono di incentivi allo scopo di riqualificare le aree di crisi industriale e creare nuovi posti di lavoro. Recentemente, per l’esattezza il  5 ottobre scorso la Gazzetta Ufficiale ha pubblicato i criteri di individuazione dei territori candidabili alle agevolazioni per le aree di crisi industriale complessa. Criteri che il Ministero per lo Sviluppo economico valuterà su presentazione di apposito elenco fornito dalle Regioni. La concessione di agevolazioni riguardano programmi di investimento finalizzati al rilancio di tutte le aree di crisi sia quelle di crisi complesse sia quelle non complesse. Un mese era stato concesso per questa presentazione che scadrà il 3 novembre prossimo. Il consigliere di minoranza, nonchè ex assessore, Sergio Nardi intende sapere se la sindaca facente funzioni Cinzia Nolli si sia interessata  a tale bando considerando quanto oggi Bozzolo possa trovarsi nelle condizioni di area depressa non avendo al suo interno attività industriali e imprenditoriali da considerarsi tali dopo la chiusura, ormai anni fa dell’unico stabilimento che poteva assorbire parecchia mano d’opera qual’era la società di apparecchi radiofonici Europhon. Altri paesi confinanti hanno chiesto e ottenuto tali vantaggi e Nardi domanda se non fosse il caso di proporre anche Bozzolo in tale situazione di necessità.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti