Commenta

Festa del Ringraziamento,
Pomponesco pensa ad anziani
e va avanti con i giovani

Antipasti, penne al ragù, grigliata con polenta seguiti dai dolci fatti in casa hanno costituito l’abbondante menù apprezzato dai tanti partecipanti tra cui gli animatori delle due case di riposo Matteo, Cinzia e Andrea con l’operatrice Giusi.

POMPONESCO – La Festa del ringraziamento di Pomponesco ha accolto durante il pranzo di sabato a mezzogiorno gli ospiti delle Case di Riposo Mazzucchelli di Pomponesco e Grassi di Viadana. Un’accoglienza che si ripete ogni anno e per la quale la direzione desidera ringraziare gli organizzatori della manifestazione.

Antipasti, penne al ragù, grigliata con polenta seguiti dai dolci fatti in casa hanno costituito l’abbondante menù apprezzato dai tanti partecipanti tra cui gli animatori delle due case di riposo Matteo, Cinzia e Andrea con l’operatrice Giusi. Presente anche il parroco don Davide Barilli. Il piacere di tanto successo si leggeva prima di tutto sul volto di Marziano Rossi, storico presidente dell’associazione di Pomponesco, che non solo da quest’anno vede l’inserimento di tanti giovani del posto intenzionati a rendere la Festa sempre più apprezzata e seguita. Marziano, durante il pranzo dell’altro giorno, ha voluto fare una specie di revival dell’evento raccontandone le origini e i primi passi.

“Tutto è partito in un oratorio grazie alla volontà dello scomparso don Romano. Abbiamo iniziato con un piccolo paiolo dove far bollire il latte per poi giungere alla realizzazione del formaggio che in una mattina  andava a ruba. Il parroco ha quindi deciso di far durare la festa anche al pomeriggio sino ad arrivare alla scelta attuale di farla durare tre giorni. Di questo siamo grati anche all’assessore Fava che quando era sindaco ci ha dato un contributo. Una bella mano ci arriva anche da questa Amministrazione con gli spazi del campo sportivo e la zona dove si disputa la grande gara coi trattori”. “La mia gioia più grande – ha concluso il presidente – è quella di vedere soddisfatti i partecipanti e il sorriso sulla gente che partecipa alla Festa del Ringraziamento”.

Ros Pis 

© Riproduzione riservata
Commenti