Cronaca
Commenta

Pendolare da Torre per 'gonfiare' i rimborsi: condannato Sighinolfi

Un anno e quattro mesi di reclusione con pena sospesa per il reato di peculato. E’ questa la pena inflitta dal giudice a Mauro Sighinolfi, 67 anni, ex vicepresidente della Provincia di Modena ed esponente di An e Pdl a Modena. Secondo l’accusa Sighinolfi avrebbe ottenuto dal 2009 al 2013 rimborsi chilometrici senza in realtà avere effettuato i trasferimenti. Secondo il pm Sighinolfi aveva dichiarato la sua residenza a Torre de’ Picenardi facendosi così rimborsare il tragitto da casa alla sede della Provincia mentre in realtà si spostava dalla sua casa di Modena. L’ammontare dei rimborsi è di circa 20 mila euro. La difesa dell’ex vice presidente della provincia, l’avvocato Luca Brezigar, ha già annunciato il ricorso in appello.

© Riproduzione riservata
Commenti