Commenta

Nuovi vandalismi nella notte
ad auto parcheggiate: "vittima"
anche l'ex sindaco Araldi

Lo stesso Araldi si sarebbe svegliato di soprassalto nella notte tra lunedì e martedì, sentendo alcuni allarmi squillare proprio lungo la via, senza però dare troppo peso inizialmente al fatto. Al risveglio, la mattina, la sgradita sorpresa.
Foto di repertorio

CASALMAGGIORE – Questa volta tra gli sfortunati protagonisti di una moda pericolosa che sembra ormai avere preso piede per le strade di Casalmaggiore, vi è anche l’ex sindaco Massimo Araldi, primo cittadino per due mandati. La sua auto è stata infatti presa di mira da alcuni ignoti vandali che, passando da via Porzio, poco dopo i giardini pubblici del Polo Romani e l’Asl, hanno colpito due mezzi parcheggiati in zona.

Lo stesso Araldi si sarebbe svegliato di soprassalto nella notte tra lunedì e martedì, sentendo alcuni allarmi squillare proprio lungo la via, senza però dare troppo peso inizialmente al fatto. Al risveglio, la mattina, la sgradita sorpresa: l’auto dell’ex sindaco presentava infatti uno dei finestrini completamente distrutto e dunque da sostituire. Stesse condizioni per un’altra automobile parcheggiata, di proprietà di un uomo di origine rumena. Al di là dell’indignazione, non si conoscono le cause del gesto: non si sa cioè se si tratti di vandalismi gratuito o di un tentativo di furto.

Certo, dalle due auto non sarebbe sparito nulla, il che lascia propendere per la prima ipotesi, a meno che gli autori del gesto non abbiano frugato per cercare qualcosa da arraffare, senza però vedere soddisfatta la loro ricerca. Episodi del genere sono già stati segnalati a Casalmaggiore, nelle ultime 2-3 settimane, in via Favagrossa e in via Giordano Bruno, vicino all’argine del Po.

G. G. 

© Riproduzione riservata
Commenti