Commenta

Gaia, passaggio del
turno al ballottaggio. Ora
mancano solo due gradini

Un traguardo importante, non solo perché giovedì prossimo si giocherà uno dei tre posti per la finale del 15 dicembre al Forum di Assago, ma anche perché potrà presentare il suo brano inedito, che nelle prossime ore verrà reso noto, e quindi lanciare sul mercato discografico il suo primo singolo.
Nella foto Gaia e Loomy al ballottaggio

VIADANA – Ancora due passi per la gloria. Gaia Gozzi, la 19enne cantante di Viadana che partecipa alla 10ª edizione di X Factor, programma musicale di punta di Sky, è passata indenne anche al sesto Live Show di giovedì sera, sia pur con qualche brivido, ed è tra i 5 concorrenti ancora in lizza per lo scettro. Un traguardo importante, non solo perché giovedì prossimo si giocherà uno dei tre posti per la finale del 15 dicembre al Forum di Assago, ma anche perché potrà presentare il suo brano inedito, che nelle prossime ore verrà reso noto, e quindi lanciare sul mercato discografico il suo primo singolo.

Gaia, nata a Guastalla il 29 settembre 1997, è neodiplomata al Liceo Linguistico del Polo Romani di Casalmaggiore, e ha origini in parte brasiliane grazie alla madre Luciana, che la accompagna sempre nell’avventura di X Factor, dove pure è sempre presente un folto gruppo di supporters da Viadana. Prima della puntata di giovedì sera, Gaia e i concorrenti superstiti hanno ricevuto la gradita visita di Skin degli Skunk Anansie, che ha sentito Gaia cantare poi le ha detto “Sei incredibile”. Sul palco, elegantissima e molto femminile, più truccata del solito, Gaia ha cantato “Let it go” di James Bay, raccogliendo le consuete lodi da parte di giudici anche se a dominare i giudizi è stato il siparietto polemico tra Arisa e Manuel Agnelli. Il meno votato in questa fase è stato Loomy, che quindi è andato al ballottaggio.

I secondi brani prevedevano l’accompagnamento di un’orchestra di 30 elementi, e Gaia si è esibita con il pezzo “Come foglie” di Malika Ayane. Nonostante la difficoltà di misurarsi con una canzone così identificata con l’interprete che l’ha portata al successo, Gaia è stata bravissima, emozionando con l’uso della voce alternando interpretazione sussurrata e potente. Giudizi ancora positivi ma non quanto avrebbe meritato. Ma purtroppo il pubblico non ha apprezzato abbastanza, infatti è stata lei la meno votata, andando così al ballottaggio. Qui Gaia è stata salvata da 3 giudici su 4 (Arisa ovviamente ha votato per il suo protetto Loomy).

La lunga rincorsa di Gaia era iniziata con le audizioni, poi proseguita con i bootcamp e quindi con gli homevisit, quando la sua categoria, le Under 25 donne, era stata abbinata al giudice Fedez. Questi l’ha scelta tra le tre sue finaliste, quindi Gaia è stata iclusa tra i 12 partecipanti ai live show in diretta ogni giovedì. Nella prima puntata Gaia ha interpretato Fast car (Tracy Chapman), nella seconda Human (Rag’n’Bone Man), nella terza Piece of my heart (Janis Joplin), nella quarta Wild things (Alessia Cara), nella quinta prima Vedrai vedrai (Luigi Tenco) poi Leon on (Major Lazer & Dj Snake ft. Mø).

Dunque giovedì 8 novembre si esibiranno i 5 concorrenti rimasti: Gaia e Rochelle del team di Fedez, i Soul System di Alvaro Soler, Andrea ed Eva di Manuel Agnelli, mentre Arisa, che ha perso Loomy, è rimasta senza cantanti. Tutti loro canteranno il loro inedito e poi una seconda canzone, ma ci saranno ben due eliminazioni. Solo i primi tre infatti saranno al Forum di Assago a giocarsi il titolo. Una curiosità: stando alle quote dei bookmakers prima della serata di giovedì, Gaia era data favorita, nell’ordine davanti a Eva, poi Rochelle, Andrea e i Soul System, che però sono gli unici a non essere mai stati tra i meno votati. Ma sappiamo che un anno fa la finale sovvertì clamorosamente i pronostici.

Vanni Raineri

© Riproduzione riservata
Commenti