Commenta

E la barca tornò sola.
Recuperato a Casalmaggiore
scafo preso di mira dai predoni

Lo scafo un Italmarine bianco era stao presa di mira dalla solita banda che ruba motori sul fiume Po asportandone l'Evinrude 4 tempi 15 cavalli di cui era dotata. Nella stessa notte altre imbarcazioni erano state depredate

CASALMAGGIORE – E’ arrivata lentamente a Casalmaggiore  trascinata dalla corrente la barca da cui era stato asportato il  motore, rubato assieme ad altre attrezzature  presso la Motonautica di Torricella parmense  pochi giorni fa. Lo scafo un Italmarine bianco era stao presa di mira dalla solita banda che ruba motori sul fiume Po asportandone  l’Evinrude 4 tempi 15 cavalli di cui era dotata. Nella stessa notte altre imbarcazioni erano state depredate facendo ammontare  il bottino  totale a circa 15 mila euro. Anche una seconda barca era arrivata a Casalmaggiore, anch’essa spogliata nelle ore precedenti  dal proprio motore. Continuano le indagini per cercare di trovare gli autori di questi continui assalti anche se il metodo migliore per evitare simili danni sarebbe quello di evitare di lasciare di notte i motori agganciati alle imbarcazioni.Anche se il trascinare su e giù dagli scafi le pesanti atterzztaure può sembrare scomodo e disagevole.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti